SporTrentino.it
Ciclocross

Cinque podi altoatesini a Variano, 5° Mattia Stenico

L’Alto Adige conferma la propria tradizione nel mondo del fuoristrada e coglie cinque piazzamenti nella top 3 al sesto Gran Premio del Friuli Venezia Giulia, a Variano di Basiliano (Udine), sede della penultima prova del Trofeo Triveneto Ciclocross.
Jakob Dorigoni ed Eva Lechner non riescono a riscattare la delusione tricolore di una settimana fa, ma sono entrambi protagonisti nelle gare Open, le più attese della giornata. Il 22enne di Vadena dà vita a un nuovo testa a testa con il neo campione italiano Gioele Bertolini: proprio come accaduto a Lecce sette giorni fa, Dorigoni deve cedere al diretto concorrente alla vittoria, ma coglie un comunque onorevole secondo posto a 2”6 da Bertolini. Nella stessa gara, dodicesimo posto per il perginese Martino Fruet, a 2’14”, mentre lo stradista Fabio Aru è sedicesimo a 6’10”.

Jakob Dorigoni, 22enne di Vadena
Jakob Dorigoni, 22enne di Vadena

Arriva un secondo posto anche per Eva Lechner, che nella prova Open femminile deve inchinarsi di fronte alla campionessa italiana under 23 Francesca Baroni, vittoriosa con 11” di margine sull’altoatesina. Completa il podio Sara Casasola (Dp66 Giant Smp), terza a 47”.
Altre buone notizie per il comitato altoatesino, ed altri due podi, arrivano sempre dal settore femminile, grazie alla bella prova delle sorelle della St. Lorenzen Rad Sophie e Anna Auer. La maggiore, Sophie, è terza tra le juniores a 45” dalla vincitrice Lucia Bramati (Starcasinò Cx Team) e a 27” dalla seconda classificata, Alice Papo (Dp66 Giant Smp). Anna Auer riesce a fare di meglio è seconda nella gara riservata alle Allieve, staccata di 49” da Anita Baima (Cicli Fiorin).
Il quinto podio altoatesino di giornata matura nella prova riservata agli Allievi del secondo anno, con gli atleti del Gs Alto Adige sugli scudi. Simone Fracchetti è terzo, il suo compagno di squadra Alan Zanolini è quarto: i due pagano un ritardo di 58” e di 1’20” dal vincitore Mattia Settin (Gs Sorgente Pradipozzo).
Tra gli Allievi primo anno, invece, il migliore dei regionali è il trentino della Polisportiva Oltrefersina Mattia Stenico, quinto a 1’12” dal vincitore Stefano Viezzi (Dp66 Giant Smp) e ad appena 4” dalla zona podio. Decimo posto, infine, per l'esordiente del primo anno Daniele Leoni, portacolori della Libertas Laives.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,406 sec.