SporTrentino.it
Pista

Italiani pista: Piffer e Andreaus ai piedi del podio

Elia Andreaus e Sara Piffer hanno mancato di poco l’appuntamento con il podio ai campionati italiani giovanili di ciclismo su pista, in corso di svolgimento al velodromo di San Giovanni al Natisone, in provincia di Udine.
Elia Andreaus, esordiente classe 2006 in forza al Veloce Club Borgo, si è classificato quarto nell’omnium endurance, staccato di 4 punti dalla zona medaglie. La vittoria è andata a Filippo Cettolin del Vc San Vendemiano, che ha preceduto Damiano Petri dell’Ac Calenzano (62 punti anche per lui) e Nicolò Damato della Baraggese, 52. Quarto Andreaus, con 48 punti.
Medesimo destino e piazzamento per l’allieva cembrana del Velo Sport Mezzocorona Sara Piffer, che ha brillantemente centrato il pass per la finale del keirin. Sara ha corso bene anche nella gara per le medaglie, che è stata decisa da un combattutissimo sprint, con le atlete vicinissime sulla linea d’arrivo. Il titolo è andato a Deva Rossato (Club Alfaz), che ha preceduto Vittoria Grassi (Vo2 Pink) e Emma Meucci (Zhiraf Guerciotti), con la Piffer ai piedi del podio.
Quinto posto, invece, per i due quartetti trentini nell’inseguimento a squadre Allievi. La formazione maschile composta da Thomas Capra, Riccardo Galante, Lorenzo Cazzaniga e Christian Piffer ha mancato per 50 centesimi l’accesso alla finale per le medaglie, che ha premiato l’Emilia Romagna (3 km in 3’31”574).

Il quartetto trentino in azione
Il quartetto trentino in azione

Quinta piazza anche per le allieve Andrea Casagranda, Erika Stenico, Angelica Battisti e Sara Piffer. Il titolo, anche in questo caso, è andato all’Emilia Romagna (3’55”439).
Buona prova anche per la esordiente della Sc Storo Giorgia Malcotti, che al primo anno in categoria si è qualificata per l’omnium endurance e ha poi chiuso 22esima nella classifica finale.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.