ciclismo.sportrentino.it
SporTrentino.it
Under 23/Elite

Riccardo Lucca cala il poker e conquista il Monte Pora

Non c’è due senza tre. Ed è arrivato prontamente anche il «quattro». Riccardo Lucca ha centrato la quarta vittoria stagionale nell’ultima domenica di luglio, trionfando in solitaria alla Zanica-Monte Porta. Un epilogo già visto altre tre volte in stagione, prima nella quarta tappa dell’Adriatica Ionica Race (corsa professionistica), poi al Giro del Piave e al Giro del Veneto.

Il 25enne corridore roveretano è all’ultimo assalto al professionismo e anche oggi nella corsa lombarda ha dimostrato di meritare una chance. Il portacolori della Work Service è riuscito a fare la differenza nel selettivo finale di gara, con arrivo in salita in vetta al Monte Porta, al termine dei 137 chilometri del percorso.
Lucca si è presentato tutto solo in zona arrivo e ha tagliato il traguardo con 26” di vantaggio sul secondo classificato, Gerardo Sessa del Velo Racing Palazzago e 36” su Giovanni De Carlo della Carnovali Rime Sias.

Ordine d’arrivo

1. Riccardo Lucca (Work Service Vitalcare Videa) 137 km in 3h22’55” (media 40,539 km/h)
2. Gerardo Sessa (Palazzago) a 26”
3. Giovanni De Carlo (Carnovali Rime) a 36”
4. Walter Calzoni (Gallina Ecotek) a 1’03”
5. Mattia Petrucci (Colpack Ballan)
6. Davide De Pretto (Zalf Euromobil Désirée Fior)
7. Giacomo Villa (Biesse Carrera)
8. Lorenzo Galimberti (Biesse Carrera)
9. Francesco Galimberti (Biesse Carrera) a 1’13”
10. Simone Raccani (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1’30”

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,547 sec.