ciclismo.sportrentino.it
SporTrentino.it
Allievi

Daniele Fratton «il fuggitivo» esulta a Dro, terzo Andrea Donà

Dici fuga e dici Daniele Fratton, un attaccante nato, sempre nel vivo della corsa. Il portacolori del Veloce Club Borgo in più di un’occasione ha forse peccato di generosità, che lo ha privato di qualche risultato di peso. Non è stato così oggi a Dro al 15° trofeo Supermarket della Calzatura, dove l’atleta allenato da Nico Pasini ha centrato la seconda vittoria stagionale.

Daniele Fratton con il diesse Nico Pasini ed Elia Andreaus
Daniele Fratton con il diesse Nico Pasini ed Elia Andreaus

Nella corsa per Allievi organizzata dalla Ciclistica presieduta da Geltrude Berlanda, come di consueto, Fratton non si è certo risparmiato, ma questa volta è riuscito a dare un senso compiuto alla sua generosa condotta di gara, imponendosi in solitaria davanti ai compagni di fuga Kevin Lanzarotto (Mincio Chiese) e Andrea Donà (Libertas Laives). Quarto Elia Andreaus, che ha vinto la volata di gruppo davanti al campione provinciale trentino Alessio Magagnotti.
Gli Allievi si sono confrontati sulla distanza di 56,8 chilometri, chiamati a coprire dodici giri di un circuito pianeggiante di 4650 metri, a precedere lo strappo finale che portava all’arrivo, posto all’interno del ciclodromo di località Oltra.

Pronti-via ed è stata subito battaglia. A infiammarla sono stati i grandi favoriti della vigilia, che non hanno giocato d’attesa, seguendo un copione probabilmente scritto a tavolino assieme ai propri direttori sportivi.
Già al primo giro ha messo fuori il naso dal gruppo il campione trentino Alessio Magagnotti (Forti e Veloci), mentre nella tornata successiva ci ha provato l’altro pezzo da novanta Elia Andreaus, che ha guadagnato qualche secondo sul plotone, ma è poi stato costretto a rialzarsi.
A quel punto è iniziata la corsa di Daniele Fratton, che da lì in avanti è entrato in tutti i tentativi di fuga. L’alfiere del Veloce Club Borgo ci ha provato in prima battuta assieme all’altrettanto combattivo Melsan Idrizi (Forti e Veloci) e a tre atleti extra regionali, per poi tentare un nuovo allungo assieme a un drappello di corridori, in cui ha trovato nuovamente posto anche Idrizi.
Il gruppo, in entrambe le occasioni, è riuscito a ricucire lo strappo, a precedere il tentativo in solitaria del mantovano della Scuola Ciclismo Mincio Chiese Matteo Morelli, andato in avanscoperta a cinque giri dal termine.
All’inseguimento del battistrada si sono lanciati in un primo momento Riccardo Occoffer (Vc Borgo), Luca Borghesi (Forti e Veloci) ed Elia Poli (Vc Schio), seguiti nel proprio intento da Marco Demattè (Forti e Veloci), che a 10 chilometri dal traguardo si è riportato sul fuggitivo assieme a Daniele Fratton, al bolzanino Andrea Donà e a Kevin Lanzarotto della Scuola Ciclismo Mincio Chiese.

I cinque corridori al comando hanno iniziato l’ultima tornata del circuito con 15” di margine sul gruppo e li hanno difesi fino all’imbocco dell’ascesa conclusiva.
Andrea Donà (Libertas Laives) ha tentato il forcing, ma la risposta di Fratton è stata tanto secca quanto immediata. Il classe 2006 di Roncegno è riuscito a fare il vuoto e ha imboccato per primo il rettilineo d’arrivo, andando a prendersi la seconda affermazione stagionale, dopo quella conquistata a inizio giugno a Monticelli Brusati (Brescia).

Daniele Fratton assieme a papà Alessandro
Daniele Fratton assieme a papà Alessandro

Alle sue spalle, staccati di una manciata di secondi, hanno chiuso Kevin Lanzarotto e Andrea Donà, che hanno completato il podio di giornata. Poco dopo è andata in scena la volata di gruppo per il quarto posto, vinta da Andreaus davanti a Magagnotti, quarto e quinto.
Nella top 10 hanno trovato posto altri due trentini, ovvero Christian Vedovelli dell’Aurora (settimo) e il biker Mattia Stenico (nono).

Ordine d’arrivo

1. Daniele Fratton (Veloce Club Borgo) 56,8 km in 1h23’03” (media 41,036 km/h)
2. Kevin Lanzarotto (Sc Mincio Chiese)
3. Andrea Donà (Libertas Laives)
4. Elia Andreaus (Veloce Club Borgo)
5. Alessio Magagnotti (Forti e Veloci)
6. Sergio Ferrari (Sc Mincio Chiese)
7. Christian Vedovelli (Us Aurora)
8. Andrea Godizzi (Sc Mincio Chiese)
9. Mattia Stenico (Polisportiva Oltrefersina)
10. Matteo Morelli (Sc Mincio Chiese)

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.