ciclismo.sportrentino.it
SporTrentino.it
Il podio della settimana

Primo maggio da «urlo» per Borgo, Forti e Veloci e Campana

Quello da poco andato in archivio è stato un weekend esaltante per le giovani promesse del ciclismo trentino. Il nostro "podio della settimana" celebra gli ottimi risultati di squadra conseguiti dal Veloce Club Borgo e dal Club Cistico Forti e Veloci, che si si sono spartiti il bottino alla Due Giorni Pinetana, conquistando tre maglie di campione trentino ciascuno, sulle sei in palio.
Sulle strade extra regionali, invece, hanno brillato i colori della formazione juniores Campana Imballaggi Geo&Tex Trentino, che ha messo due propri atleti sul podio al 53° Gran Premio Sportivi di Badoere, nel Trevigiano. Anche per loro c'è un posto nella nostra top 3.

1. Veloce Club Borgo (Esordienti e Allievi)

Il club presieduto da Stefano Casagranda ha vissuto un fine settimana esaltante sulle strade di Baselga di Piné, tra conferme e novità. Elia Andreaus ha centrato la seconda affermazione stagionale, dopo quella conquistata il 10 aprile a Gardolo, trionfando nella cronometro d'apertura della Due Giorni Pinetana, che gli è valsa anche la maglia di campione provinciale della specialità. Nella corsa su strada del giorno seguente ha chiuso quinto e secondo dei trentini: il promettente valsuganotto allenato dal direttore sportivo Nico Pasini non è riuscito a concedere il bis, ma il piazzamento gli ha comunque consentito di imporsi nella classifica finale della Due Giorni.
La novità risponde al nome di Davide Zanei, esordiente del primo anno che a Baselga di Piné ha raccolto il bottino pieno. Il classe 2009 del Veloce Club Borgo, ai suoi primi successi nella nuova categoria, ha aperto il fine settimana vincendo la cronometro, per poi ripetersi nella corsa su strada, presentandosi tutto solo sul rettilineo d’arrivo, dopo un bel braccio di ferro con il trevigiano Alessandro Bortolotto. Zanei ha fatto incetta di maglie e ne ha portate a casa tre: due di campione provinciale (crono e strada), a cui si è aggiunta quella riservata al vincitore della Due Giorni Pinetana.

2. Club Ciclistico Forti e Veloci (Esordienti e Allievi)

Assieme al Veloce Club Borgo, nel weekend di gare organizzato sull’altopiano di Piné dall’Uc Valle di Cembra hanno brillato anche le giovani leve del Club Ciclistico Forti e Veloci. Brandon Fedrizzi è stato il mattatore tra gli Esordienti classe 2008, secondo nella cronometro ad appena 43 centesimi dal vincitore, ma comunque il migliore degli atleti tesserati in trentino e pertanto campione provinciale della specialità. Il bolzanino allenato da Luca Prada è stato l’indiscusso protagonista nella corsa su strada, in fuga per 25 dei 30 chilometri di gara. Gran parte l’ha trascorsa al comando, in solitaria, prima di essere raggiunto nel finale dal veneto Leonardo Zanandrea, poi battuto nel decisivo sprint a due. Fedrizzi, al pari del “primo anno” Davide Zanei, ha conquistato una doppia maglia di campione provinciale e ha indossato anche quella di vincitore della Due Giorni Pinetana.
Non ha vinto, ma a Baselga di Piné ha potuto esultare anche Alessio Magagnotti, che al primo nella categoria Allievi è riuscito a conquistare il titolo di campione trentino della corsa su strada. Già ottimo quinto (e primo dei classe 2007) nella cronometro d’apertura, l’atleta di Avio ha vinto la volata di gruppo per il quarto posto nella corsa che ha chiuso la Due Giorni, tenendosi alle spalle il diretto concorrente Elia Andreaus. Una bella soddisfazione per Magagnotti, che quest’anno ha già messo in saccoccia due vittorie (la prima al Giro della Bolghera), un secondo e un terzo posto.

3. Campana Imballaggi Geo&Tex Trentino (Juniores)

Non è arrivata la vittoria, per poco, ma il team Campana Imballaggi Geo&Tex Trentino ha comunque avuto modo di festeggiare al 53° Gran Premio di Badoere, in provincia di Treviso. La squadra juniores trentina, guidata dal team manager Mattia Ress, ha piazzato due propri atleti sul podio nella volata che ha deciso la corsa. Valentino Kamberaj – classe 2005 ex Gruppo Ciclistico Zambana, Cc Gardolo e Libertas Laives - ha conquistato il primo podio in categoria, secondo alle spalle del forte Matteo De Monte, corridore della corazzata Borgo Molino. In scia a Kamberaj ha chiuso il bolzanino Andrea Dallago, alla terza top 3 stagionale.
Manca soltanto il successo, che pare essere nell'aria.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,485 sec.