SporTrentino.it
Under 23/Elite

La Bolghera al veronese Masotto, bene Iacomoni (3°)

La Zalf era la grande favorita della vigilia al Giro della Bolghera e la corazzata veneta non ha fallito l’obiettivo, centrato con il veronese Giulio Masotto. L’edizione numero 111 della corsa per under 23 ed élite organizzata dal Cc Francesco Moser ha celebrato anche il giovane trentino Federico Iacomoni, che al primo anno tra i dilettanti è riuscito a centrare un prestigioso terzo posto nella corsa di casa, vissuta da protagonista in fuga.

Il podio con il vincitore Giulio Masotto al centro
Il podio con il vincitore Giulio Masotto al centro

L’azione poi rivelatasi decisiva è stata promossa da quattro corridori ed è nata quando mancavano ancora 60 dei complessivi 98 chilometri di gara, apparentemente destinata a spegnersi alla distanza. Nel drappello di testa, però, erano rappresentate le squadre più attese e attrezzate, in primis Zalf (con Giulio Masotto), Iseo Rime Carnovali (con Federico Iacomoni) e General Store (con Jacopo Menegotto), con Omar Marcos Mendez (Laciana) a ruota.
Ecco che, allora, i fuggitivi hanno cominciato a crederci. I quattro hanno presto raggiunto il minuto di vantaggio, rimasto a lungo inalterato. Nell’ultimo terzo di gara il gap è incrementato, superando addirittura i due minuti nei giri conclusivi del classico circuito cittadino di 2800 metri con lo strappo del Bellevue, da affrontare 35 volte.

La fuga a quattro che ha deciso la corsa
La fuga a quattro che ha deciso la corsa

La Zalf si è messa in testa al gruppo e ha rallentato l’andatura, confidando nello spunto veloce di Masotto. Il veronese ha ripagato la fiducia, andando a imporsi allo sprint davanti a Oscar Marcos Mendez secondo e a Iacomoni, terzo davanti a Menegotto.
Per il 19enne trentino di Gardolo, ex Forti e Veloci e Campana Imballaggi, è così maturato il secondo podio della stagione, dopo quello conquistato in agosto al 04° Giro del Casentino (terzo posto anche in quel caso).

Il 19enne trentino Federico Iacomoni sul podio
Il 19enne trentino Federico Iacomoni sul podio

Cristofer Pellegrini campione provinciale under 23

Il 111° Giro della Bolghera, intitolato alla memoria di Aldo Moser, ha assegnato anche la maglia di campione provinciale under 23, assegnata al primo corridore tesserato in Trentino in classifica. Iacomoni, che difende i colori della bresciana Iseo Rime Carnovali, non ha potuto concorrere al titolo, così come Elia Tovazzi, in forza al veronese Sissio Team, che ha conquistato un buon ottavo posto. Alle sue spalle ha chiuso il cembrano Cristofer Pellegrini, tesserato per l’Uc Trevigiani Campana Imballaggi Geo&Tex, affiliata in Trentino. La maglia di campione provinciale è andata al corridore cresciuto nel vivaio della Montecorona di Palù di Giovo, nono all’arrivo.

Cristofer Pellegrini con la maglia di campione provinciale
Cristofer Pellegrini con la maglia di campione provinciale

Altri due trentini hanno chiuso nella top 20, ovvero Samuel Slomp (14°) e Nicholas Agostini (19°).

Ordine d’arrivo

1. Giulio Masotto (Zalf) 98 km in 2h06’34” (media 46,458 km/h)
2. Omar Marcos Mendez (Laciana CC)
3. Federico Iacomoni (Iseo Rime Carnovali)
4. Jacopo Menegotto (General Store)
5. Giosuè Epis (Iseo Rime Carnovali) a 48"
6. Andrea D'Amato (Iseo Rime Carnovali)
7. Elia Menegale (Zalf)
8. Elia Tovazzi (Sissio Team)
9. Cristofer Pellegrini (Uc Trevigiani)

10. Alessio Acco (Zalf)

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.