SporTrentino.it
Pista

Letizia Paternoster quinta nell’inseguimento individuale

Dopo aver conquistato due medaglie d’argento mercoledì, nell’eliminazione e nell’inseguimento a squadre, Letizia Paternoster è tornata in pista oggi ai campionati europei in corso di svolgimento al velodromo di Grenchen, in Svizzera. La 22enne trentina di Revò ha preso parte alla prova dell’inseguimento individuale, chiudendo quinta, rimasta fuori dalla sfida per le medaglie per poco meno di un secondo e mezzo.

Letizia ha condotto una gara in crescendo, decima dopo il primo chilometro, ottava al riscontro cronometrico preso dopo 2000 metri e alla fine quinta, con il tempo di 3’29”725 (media 51,496 km/h).
La miglior prestazione è stata fatta segnare dalla grande favorita della vigilia, la tedesca Lisa Brennauer, che ha fermato il cronometro sul tempo di 3’18”538 (media 54,398 km/h). Seconda piazza per la francese Marion Borras, che stasera si giocherà la medaglia d’oro con la Brennauer, mentre la sfida per il bronzo vedrà opposte l’altra tedesca Mieke Kröger (terza in qualifica in 3’21”742) e l’azzurra Martina Alzini, quarta in 3’28”206.

Inseguimento individuale donne

1. Lisa Brennauer (Ger) 3’18”538 (media 54,398 km/h)
2. Marion Borras (Fra) 3’20”780
3. Mieke Kröger (Ger) 3’21”742
4. Martina Alzini (Ita) 3’28”206
5. Letizia Paternoster (Ita) 3’29”725

CLASSIFICA COMPLETA QUALIFICAZIONI INSEGUIMENTO INDIVIDUALE DONNE

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.