SporTrentino.it
Europei Trentino 2021

Stafan Küng campione europeo, Filippo Ganna è d’argento

Stefan Küng ha confermato il proprio feeling con i campionati europei e, dopo il successo conquistato lo scorso anno a Plouay, si è ripetuto oggi nella cronometro uomini élite alla rassegna continentale di Trento, costringendo l’azzurro Filippo Ganna ad accontentarsi della medaglia d’argento.

Il forte atleta azzurro, campione del mondo in carica della specialità, è riuscito ad andare a prendere il due volte vincitore del Tour de France Tadej Pogacar. Altresì, è riuscito a tenersi alle spalle il ritrovato belga Remco Evenepoel, ma nulla ha potuto contro l’irresistibile crescendo dello svizzero Küng.
L’elvetico ha coperto i 22,4 chilometri del percorso in 24’29”85, alla media di Lo svizzero si è imposto con il tempo si 24’29”85 (media 54,86 km/h), confermandosi specialista assoluto delle prove a cronometro. L’elvetico, in ritardo di 3” dopo il primo intertempo, è riuscito ad aumentare i giri del motore e recuperare circa 10” a Ganna, in trionfo nel team relay di mercoledì assieme a Sobrero, De Marchi, Longo Borghini, Cavalli e Cecchini.
L’azzurro ha chiuso secondo a 7” dal vincitore, mentre sul terzo gradino del podio è salito Evenepoel, staccato di 14” da Küng.
Dopo il successo in mattinata della connazionale Marlen Reusser nella prova a Cronometro Donne Elite, Küng ha completato una giornata da incorniciare per il ciclismo svizzero.
Sesto posto per l'altro azzurro in gara, il mantovano Edoardo Affini, che ha pagato un ritardo di 38".

LA CLASSIFICA DELLA CRONOMETRO ELITE MASCHILE

Domani le prime prove in linea: tra le U23 c'è Barbara Malcotti

Domani, venerdì 10 settembre, spazio alle prime prove in linea: al mattino gli junior maschi al mattino (ore 9), seguiti nel pomeriggio dalle donne junior (ore 13.50) e dalle donne under 23 (ore 16.30), con gli occhi del pubblico di casa puntati sulla trentina Barbara Malcotti. Tutte le gare andranno in scena su un circuito di 13,2 chilometri caratterizzato dalla salita di Povo (3,6 chilometri al 4,7% di pendenza media). Partenza e arrivo saranno nella centralissima Piazza Duomo.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.