SporTrentino.it
Allievi

Capra al fotofinish a Romagnano: vittoria e maglia

Questione di centimetri, per meglio dire millimetri. Si è dovuto attendere un’ora dopo l’arrivo per conoscere il nome del vincitore del Trofeo Cassa di Trento, corsa per Allievi organizzata a Romagnano dal Cc Forti e Veloci, valevole per l’assegnazione del titolo di campione trentino della categoria.
Vittoria e maglia sono andate al valsuganotto Thomas Capra, che nell’incertissima volata di gruppo finale l’ha spuntata al fotofinish sul ligure Gabriele De Fabritiis e sui lombardi Milo Marcolli e Juan David Sierra, tutti racchiusi in un fazzoletto, dieci centimetri come ordine di grandezza, non di più.

L'arrivo della corsa, con Thomas Capra al centro
L'arrivo della corsa, con Thomas Capra al centro

La corsa è stata vivace fin dalle prime battute, disputata sotto un sole estivo, con temperature oltre i 30° e gli atleti chiamati a coprire in totale 65,400 chilometri, disegnati sul circuito dei Pomari, con la salita di via alle Porte a Romagnano da affrontare cinque volte.
Ad animarla è stata una fuga inizialmente composta da sette atleti, tra cui i trentini Marco Pezzani (Ciclistica Dro) e Lorenzo Roccabruna (Forti e Veloci).
Quest’ultimo ha dovuto alzare bandiera bianca e nel gruppo di testa sono rimasti in quattro, con Pezzani spalleggiato da Gioele Faggianato (Caneva), Mattia Sambinello (Pedale Senaghese) e da Luca Fabris (Padovani).
A metà gara sono rimasti in due a dettare il ritmo, ovvero il generoso Pezzani e Sambinello, che a poco più di 15 chilometri dal traguardo sono stati riassorbiti dal gruppo, sotto l’azione di uno scatenato Filippo Pasini.

Il generoso portacolori della Ciclistica Dro Marco Pezzani
Il generoso portacolori della Ciclistica Dro Marco Pezzani

A quel punto ha tentato l’allungo il portacolori dell’Uc Valle di Cembra Devid Zancanella, ma il Veloce Club Borgo non ha lasciato spazio ad altre azioni, lavorando compatto per il capitano designato di giornata Thomas Capra.
Il 16enne di Carzano l’ha spuntata al termine di un tiratissimo sprint, che ha chiamato la giuria di gara a un’attenta analisi del fotofinish, durata quasi un’ora.
Poi il verdetto, che ha premiato Capra, tornato a casa con la quinta vittoria stagionale e con la maglia di campione trentino, dedicata al presidente della sua società Stefano Casagranda e alla squadra.

Il podio: al centro Capra, con la maglia di campione trentino
Il podio: al centro Capra, con la maglia di campione trentino

Tra i regionali in gara, detto della coraggiosa prova di Pezzani, da segnalare anche il sesto posto di Valentino Kamberaj della Libertas Laives.

Ordine d’arrivo

1. Thomas Capra (Veloce Club Borgo) 65,400 km in 1h35’41” (media 41,010 km/h)
2. Gabriele De Fabritiis (Ciclistica Arma Taggia)
3. Milo Marcolli (Busto Garolfo)
4. Juan David Sierra (Cicl. Biringhello)
5. Davide Stella (Gottardo Giochi Caneva)
6. Valentino Kamberaj (Libertas Laives)
7. Andrea Tortella (Cycling Team Petrucci)
8. Simone Codenotti (Ronco Maurigi Delio Gallina)
9. Leonardo Rossi (Bruno Gaiga)
10. Antonio Bonaldo (Vc Bassano)
Partiti: 134. Arrivati: 71.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,406 sec.