ciclismo.sportrentino.it
SporTrentino.it
Pista

Europei: Magagnotti miglior tempo in qualifica con il quartetto

Debutto positivo per Alessio Magagnotti ai campionati europei juniores e under 23 di ciclismo su pista, iniziati oggi a Cottbus, in Germania. Il classe 2007 di Avio, al rientro alle competizioni dopo quasi un mese di stop a causa di un virus, ha fatto segnare il miglior tempo nelle qualificazioni dell’inseguimento a squadre, schierato al via assieme a Eros Sporzon, Ares Costa e Davide Stella.

Alessio Magagnotti, ottimo il suo debutto ai campionati europei junior di ciclismo su pista
Alessio Magagnotti, ottimo il suo debutto ai campionati europei junior di ciclismo su pista

Il quartetto azzurro ha coperto i 4 chilometri di gara in 4’07”732 (media 58,127 km/h), precedendo di 2”066 la Germania e di 6”837 la Spagna, seguita al quarto posto dalla Gran Bretagna. Quest’ultima sarà l’avversaria dell’Italia domani nel testa a testa che metterà in palio il pass per la finale 1° e 2° posto. La sfida per il titolo è in programma sempre nella giornata di domani.

Il quartetto azzurro in azione, con Magagnotti in seconda posizione
Il quartetto azzurro in azione, con Magagnotti in seconda posizione

Il record del mondo dell’inseguimento a squadre juniores è di 3’53”980 e appartiene all’Italia, fatto segnare lo scorso anno alla rassegna continentale di Anadia, in Portogallo, dalla squadra formata da Luca Giaimi, Juan David Sierra, Renato Favero, Matteo Fiorin ed Etienne Grimod.

Qualificazioni inseguimento a squadre juniores

1. Italia (Stella, Sporzon, Costa, Magagnotti) in 4’07”732 (media 58,127 km/h)
2. Germania (Gentzik, Kings, Petry, Höfig) a 2”066
3. Spagna (Roca Siquier, Alvarez Martinez, Urcaregui Sanz, Igual Ubeda) a 6”837
4. Gran Bretagna (Salter, Tarling, Fisher, Hobbs) a 8”156
5. Polonia (Plonka, Pera, Galdyn, Kasprowicz) a 8”807
6. Danimarca (Klausen, Vosgerau, Jensen, Storm) a 9”178
7. Belgio (Huysmans, Aernouts, Van Strijthem, Van Damme) a 9”695
8. Lituana (Klimavicius, Laurinavicius, Bruzas, Bilertas) a 14”750
9. Svizzera (Felsberger, Rinner, Emmenegger, Gremaud) a 18”256
10. Ucraina (Khatsynskyi, Chyzhykov, Kozoriz, Antonenko) a 19”453

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.