ciclismo.sportrentino.it
SporTrentino.it
Donne

Letizia Paternoster è tornata: è 3ª alla Dwars Door Vlaanderen

Letizia Paternoster è tornata. Non che se ne fosse mai andata, ma così performante nelle corse su strada non la si vedeva da tempo. Dopo il quarto posto conquistato in terra olandese alla Ronde Van Drenthe il 10 marzo scorso, la classe 1999 originaria di Revò ha colto un pesante terzo posto oggi alla Dwars Door Vlaanderen, classica che fa da prologo al Giro delle Fiandre, in programma domenica.

Il podio, con Letizia Paternoster sulla destra
Il podio, con Letizia Paternoster sulla destra

La ventiquattrenne trentina della Jayko AlUla ha vinto la volata per il terzo posto tenendosi alle spalle niente meno che la campionessa del mondo Lotte Kopecky e altre due quotate atlete come l’olandese Puck Pieterse e la piemontese Elisa Longo Borghini, quinta e sesta.
Ad alzare le braccia al cielo è stata la eterna Marianne Vos (Visma Lease a Bike), che sul traguardo di Waregem ha preceduto allo sprint la giovane connazionale Shirin van Anrooij (Lidl Trek), assieme alla quale era andata all’attacco a dodici chilometri dall’arrivo. La pluridecorata ciclista olandese ha conquistato la vittoria numero 250 in carriera, lei che tra poco più di un mese compirà 37 anni.
Dopo una ventina di secondi, è giunto all’arrivo il primo drappello di inseguitrici, regolato allo sprint da una pimpante Paternoster. La forte atleta nonesa, nelle ultime stagioni spesso frenata da guai fisici e cadute, pare essersi definitivamente ritrovata. L’obiettivo stagionale sono e rimangono le Olimpiadi di Parigi, dove l’azzurra è attesa protagonista nelle prove su pista. Vista la condizione fisica, però, nulla le è precluso nemmeno nelle gare su strada.

Letizia Paternoster in azione
Letizia Paternoster in azione

Ordine d’arrivo

1. Marianne Vos (Team Visma Lease a Bike) 114 km in 2h52’08” (media 39,74 km/h)
2. Shirin Van Anrooij (Lidl Trek) st
3. Letizia Paternoster (Liv Jayko AlUla) a 19”
4. Lotte Kopecky (Team Sd Worx) st
5. Puck Pieterse (Fenix-Deceuninck) st
6. Elisa Longo Borghini (Lidl Trek) st
7. Chiara Consonni (Uae Team) a 51”
8. Arlenis Sierra (Movistar) st
9. Lucinda Brand (Lidl Trek) st
10. Julie De Wilde (Fenix Deceuninck) st

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,812 sec.