ciclismo.sportrentino.it
SporTrentino.it
Ciclocross

Giro d’Italia Ciclocross: Stenico 2° a Follonica, 5° Fruet

Mattia Stenico si è confermato nei quartieri nobili della classifica al Giro d’Italia Ciclocross e nella quarta tappa, andata in scena a Follonica (Grosseto), è salito sul secondo gradino del podio, confermando la propria leadership nella classifica generale del circuito. Il trentino di Meano, impegnato nella categoria junior, ha onorato al meglio la maglia rosa che porta sulle spalle e ha chiuso secondo alle spalle del veronese Ettore Prà, che ha impostato una gara d’attacco e ha raggiunto il traguardo in solitaria. Terzo posto per Stefano Sacchet, compagno di squadra di Stenico nella stagione del ciclocross al Gs Sorgente Pradipozzo.

Il trentino Mattia Stenico in azione
Il trentino Mattia Stenico in azione

Nella gara toscana hanno centrato un buon piazzamento anche il perginese Martino Fruet (Team Lapierre Trentino) e l’altoatesina Anna Oberparleiter (Zanolini Südtirol Post), quinto e sesta nelle prove Open vinte dai due atleti del Team Cingolani Marco Pavan e Rebecca Gariboldi, mentre tra le Esordienti Donne 2° anno c’è da segnalare la quinta piazza della trentina Maya Ferrante.

Brugherio: buoni piazzamenti per Giada Borghesi ed Huez

Nel weekend a Brugherio è andata in scena una gara internazionale di categoria Uci C2, con abbinata una prova giovanile. Il lagarino del Cs Carabinieri Emanuele Huez ha centrato un buon sesto posto nella prova Open maschile, a 1’48” dal vincitore Federico Ceolin, che ha preceduto di 14” Samuele Leone (Selle Italia Guerciotti) e di 39” Cristian Cominelli (Cycling Cafè Racing). Diciassettesimo Martino Fruet.
Nella categoria Open femminile, invece, il successo è andato alla friulana Sara Casasola (Selle Italia Guerciotti), con l’altoatesina Sophie Auer (Zanolini Südtirol Post) quinta e terza delle under 23, seguita al sesto posto dalla nonesa del Team Lapierre Trentino Giada Borghesi.
Da segnalare anche il quarto posto del bolzanino Elian Paccagnella nella gara junior maschile dominata dagli atleti della Dp66 Tommaso Cafueri e Stefano Viezzi, primo e secondo in parata, con Ettore Prà (Hellas Monteforte) a completare il podio, a 10”. Paccagnella ha pagato un ritardo di 45”.
Tra le Allieve, poi, settimo posto per la trentina di Ala Nicole Azzetti (Team Piton), a 1’20” dalla vincitrice Sofia Guichardaz (Guerciotti Development), mentre tra gli Allievi primo anno è salito sul podio il veronese in forza al team Zanolini Südtirol Post Patrick Pezzo Rosola, secondo allo sprint alle spalle di Andrea Tarallo (Guerciotti Development). Decimo il bolzanino Eric Zanolini, staccato di 2’05”.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.