ciclismo.sportrentino.it
SporTrentino.it
Professionisti

Sicilia: Conci 7° sull’Etna e 2° nella classifica Giovani

Settimo posto nell’ultima tappa, con arrivo in salita sull’Etna. Sesto posto in classifica generale e secondo dei giovani. Vincitore della corsa, assieme a tutta la nazionale italiana, grazie al finalizzatore Damiano Caruso, profeta in patria.

Il 25enne di Pergine Valsugana Nicola Conci
Il 25enne di Pergine Valsugana Nicola Conci

Nicola Conci è stato grande protagonista sulle strade del Giro di Sicilia e nell’ultima tappa ha conquistato un onorevole settimo posto, non prima di essersi messo a disposizione della squadra, la nazionale italiana, che in questa fase della stagione gli ha permesso di gareggiare, lui che è stato messo forzatamente fuori gruppo a causa dello stop imposto dall’Uci alla Gazprom-Rusvelo.
L’ultima tappa, con arrivo in salita sull’Etna, ha celebrato il 34enne ragusano Damiano Caruso, che ha vinto il duello con l’amico e corregionale Vincenzo Nibali, costretto alla resa a due chilometri dal traguardo e poi superato anche dal sudafricano Meintjes (Intermarché) e dall'ecuadoriano Cepeda (Drone Hopper-Androni).

L'arrivo trionfale di Damiano Caruso (foto Federciclismo)
L'arrivo trionfale di Damiano Caruso (foto Federciclismo)

Conci ha chiuso settimo a 2’06”, sesto nella classifica generale finale a 2’29” da Caruso. Il 25enne di Pergine Valsugana ha perso la maglia bianca proprio nell’ultima tappa, cedendola al colombiano Cepeda, che ha potuto contare anche sul supporto del trentino di Nogaredo Mattia Bais.

Ordine d’arrivo quarta e ultima tappa

1. Damiano Caruso (Italia) 140 km in 4h01’47”
2. Louis Meintjes (Intermarché) a 5”
3. Jefferson Cepeda (Drone Hopper-Androni) a 10”
4. Vincenzo Nibali (Astana) a 17”
5. Diego Rosa (Eolo-Kometa) a 50”
6. Kenny Elissonde (Trek Segafredo) a 57”
7. Nicola Conci (Italia) a 2’06”
8. Vincenzo Albanese (Eolo-Kometa) a 2’18”
9. Antonio Nibali (Astana) a 2’22”
10. Luca Rastelli (Bardiani) a 2’22”
31. Riccardo Lucca (Work Service) a 7'46"
60. Mattia Bais (Drone Hopper-Androni) a 16'42"
67. Edoardo Sandri (Cycling Team Friuli) a 20'21"

Classifica generale

1. Damiano Caruso (Italia)
2. Jefferson Cepeda (Drone Hopper-Androni) a 29”
3. Louis Meintjes (Intermarché) a 29”
4. Vincenzo Nibali (Astana) a 31”
5. Kenny Elissonde (Trek Segafredo) a 1’17”
6. Nicola Conci (Italia) a 2’29”
7. Vincenzo Albanese (Eolo-Kometa) a 2’41”
8. Edgar Pinzon (Colombia) a 2’45”
9. Andrey Zeits (Astana) a 2’57”
10. Antonio Nibali (Astana) a 2’57”
28. Riccardo Lucca (Work Service) a 10'21"
41. Mattia Bais (Drone Hopper-Androni) a 17'27"
60. Edoardo Sandri (Cycling Team Friuli) a 27'24"

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.