ciclismo.sportrentino.it
SporTrentino.it
Ciclocross

Dorigoni si riprende la maglia tricolore, Huez 6° tra gli Under

A due anni dal successo conquistato a Schio, Jakob Dorigoni torna sul tetto d’Italia e si riprende la maglia tricolore del ciclocross, conquistata oggi nella gara regina dei campionati italiani di Variano di Basiliano, quella riservata agli élite.

Jakob Dorigoni sul podio in maglia tricolore
Jakob Dorigoni sul podio in maglia tricolore

Assente il campione in carica Gioele Bertolini, compagno di squadra dell’altoatesino alla Selle Italia Guerciotti, Dorigoni ha dato vita a un appassionante duello con il 21enne Filippo Fontana, che ha preferito gareggiare con i big invece di andare a caccia del successo tra gli under 23.
La corsa è stata vivace fin dalle prime battute, con Dorigoni subito davanti, poi frenato dalla caduta della catena. Fontana, successivamente è stato vittima del medesimo destino, e così il 23enne di Vadena è riuscito a coronare il suo tentativo di rimonta e a prendere il comando delle operazioni, per poi lanciarsi in solitaria verso il traguardo.
Dorigoni ha chiuso in trionfo con 37” di vantaggio su Fontana, comunque da applausi, con Nicolas Samparisi (Ktm Alchemist Powered Brenta) terzo a 1’05”.
Per Dorigoni è così arrivato l’ottavo titolo tricolore (il secondo tra gli élite) nel ciclocross, dopo i sette consecutivi conquistati dal 2014 al 2020, partendo dalla categoria Allievi fino a quella élite.

Huez sesto tra gli Under 23

Prima degli élite era toccato agli under 23. Il titolo è andato all’atleta di casa Davide Toneatti (DP66 Giant Smp), uno dei grandi favoriti della vigilia, che ha preceduto il lombardo della Selle Italia Guerciotti Samuele Leone e il torinese Marco Pavan. Sesto il trentino del Cs Carabinieri Emanuele Huez, staccato di 2’46” dal vincitore.

Il trentino del Cs Carabinieri Emanuele Huez
Il trentino del Cs Carabinieri Emanuele Huez

Ordine d’arrivo élite

1. Jakob Dorigoni (Selle Italia Guerciotti)
2. Filippo Fontana (Cs Carabinieri) a 37”1
3. Nicolas Samparisi (Ktm Alchemist) a 1’05”
4. Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) a 1’30”
5. Nadir Colledani (Mmr Factory) a 1’35”
6. Luca Braidot (Santa Cruz Fsa) a 2’18”
7. Cristian Cominelli (Scott Racing) a 2’33”
8. Daniele Braidot (Cs Carabinieri) a 3’04”
9. Lorenzo Samparisi (Ktm Alchemist) a 3’45”
10. Marco Ponta (Fun Bike-Cussigh) a 4’21”

Ordine d’arrivo Under 23

1. Davide Toneatti (DP66)
2. Samuele Leone (Selle Italia Guerciotti) a 11”9
3. Marco Pavan (DP66) a 1’01”
4. Ettore Loconsolo (Team Fracor) a 1’41”
5. Lorenzo Masciarelli (Pauwels Sauzen) a 1’56”
6. Emanuele Huez (Cs Carabinieri) a 2’46”
7. Philippe Mancinelli (Cycling Cafè Racing) a 3’51”
8. Gabriele Bertini (Vallerbike) a 4’31”
9. Gabriel Fede (Selle Italia Guerciotti) a 4’32”
10. Raul Baldstein (Cycling Cafè Racing) a 5’04”

CLASSIFICA COMPLETA GARA ELITE

CLASSIFICA COMPLETA GARA UNDER 23

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.