SporTrentino.it
Fuori Regione

Tripletta trentina nel Trevigiano, Serafini a segno ad Asola

Domenica da copertina per gli Allievi regionali, che hanno raccolto un doppio successo: Elia Andreaus ha centrato la terza vittoria stagionale al 62° Piva Junior Day, dove sono saliti sul podio anche Lorenzo Mottes della Montecorona e Thomas Capra, compagno di squadra del vincitore al Veloce Club Borgo. A Castelnuovo d’Asola, invece, è arrivata la prima affermazione del 2021 per Filippo Serafini (Libertas Laives), che si è esibito in un assolo vincente.

Nel Trevigiano è tripudio trentino

A Col San Martino, in provincia di Treviso, hanno dettato legge i trentini, che hanno monopolizzato il podio al Piva Junior Day. La vittoria – la terza stagionale dopo quelle conquistate a Laives e ad Alonte (Vicenza) nel mese di giugno – è andata al portacolori del Veloce Club Borgo Elia Andreaus, che nel decisivo testa a testa finale ha avuto la meglio su Lorenzo Mottes della Montecorona di Palù di Giovo, al primo piazzamento nella top 3 in categoria. Lo sprint per il gradino più basso del podio è stato vinto dal compagno di squadra del vincitore Thomas Capra, che si è tenuto alle spalle Matteo De Monte (Borgo Molino Rinascita Ormelle) e Paolo Leone (Sc Fontanafredda). Bene anche l’alfiere del Gs Alto Adige Andrea Pizzato, settimo nell’ordine d’arrivo.

Capra, Andreaus e Mottes, tutti assieme sul podio
Capra, Andreaus e Mottes, tutti assieme sul podio

Per Andreaus si è chiuso così un weekend vissuto da protagonista, iniziato sabato con la conquista della maglia di campione trentino della cronometro.
Medesimo discorso per Filippo Serafini. Il bolzanino della Libertas Laives, che sabato si era laureato campione altoatesino della cronometro, ieri si è esibito in uno splendido assolo al terzo Trofeo Città di Asola (a Castelnuovo d’Asola), in provincia di Mantova. Serafini è riuscito a fare la differenza sul selettivo percorso di gara, che ha chiamato gli atleti a coprire 77 chilometri.
Soltanto 38 dei 130 partenti hanno visto la linea d’arrivo, tagliata per primo dal promettente corridore bolzanino, giunto tutto solo al traguardo con 30” di vantaggio sul primo gruppetto inseguitore. Lo sprint per la piazza d’onore ha premiato il lombardo della Busto Garolfo Giuseppe Bungaro, seguito in terza piazza da Angelo Monister (Sc Mincio-Chiese). Nella stessa gara, da segnalare anche il settimo posto del trentino della Società Ciclistica Storo Thomas Rossetti.

Il podio con Filippo Serafini sul gradino più alto
Il podio con Filippo Serafini sul gradino più alto

Ordine d’arrivo 62° Piva Junior Day

1. Elia Andreaus (Vc Borgo) 72,2 km in 1h53’44” (media 38,089 km/h)
2. Lorenzo Mottes (Us Montecorona)
3. Thomas Capra (Vc Borgo) a 3"

4. Matteo De Monte (Borgo Molino Rinascita Ormelle)
5. Paolo Leone (Sc Fontanafredda)
6. Alessandro Borgo (Sprint Vidor)
7. Andrea Pizzato (Gs Alto Adige)
8. Filippo Cettolin (Vc San Vendemiano)
9. Martino Da Ruos (La Termopiave)
10. Gabriele Ballarin (Uc Mirano)

Ordine d'arrivo 3° Trofeo Città di Asola (Mn)

1. Serafini Filippo (Libertas Raiffeisen Laives) 77 km in 1h54'00" (media 40,526 km/h)
2. Bungaro Giuseppe (Sc Busto Garolfo)
3. Monister Angelo (Scuola Ciclismo Mincio Chiese)
4. Grosso Matteo (Cicli Fiorin)
5. Cassani Elia (Ciclistica Trevigliese)
6. Alari Samuele (Velo Club Sarnico)
7. Rossetti Thomas (Grafiche Zorzi)
8. Grazioli Riccardo (Gc Feralpi Group)
9. Storti Nicola (Scuola Ciclismo Mincio Chiese)
10. Fiorin Matteo (Cicli Fiorin)

Il tricolore Brandon Fedrizzi 2° nel Bolognese

Domenica 18 luglio è stata la giornata del debutto in maglia tricolore per Brandon Fedrizzi, recente vincitore dei campionati italiani di Chianciano Terme tra gli Esordienti primo anno.

Il bolzanino del Cc Forti e Veloci Brandon Fedrizzi
Il bolzanino del Cc Forti e Veloci Brandon Fedrizzi

Il bolzanino del Cc Forti e Veloci, attualmente in vacanza in Emilia Romagna, ha sfiorato la nona vittoria stagionale sulle strade di San Matteo della Decima (Bologna). Fedrizzi è riuscito a evadere dal gruppo assieme al lombardo Sergio Ferrari (Sc Mincio-Chiese), che lo ha poi preceduto all’arrivo.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.