SporTrentino.it
Il podio della settimana

La «prima» di Visintainer, gli assoli di Andreaus e Vedovelli

Quella da poco andata in archivio è stata un’altra “domenica bestiale” per le giovani promesse del ciclismo trentino, che hanno furoreggiato sulle strade extra regionali. L’immagine da copertina, questa settimana, spetta al ventunenne (compirà 22 anni il mese prossimo) Lorenzo Visintainer, che con una stoccata da finisseur ha centrato la prima vittoria della carriera tra gli under 23.
Assieme a Visintainer sono saliti in cattedra l’allievo Elia Andreaus e l’esordiente Christian Vedovelli, entrambi vittoriosi grazie a uno splendido assolo.

1. LORENZO VISINTAINER (Under 23, Team General Store)

La prima volta non si scorda mai. Difficilmente la scorderà Lorenzo Visintainer, che dopo aver provato a ripetizione – a suon di fughe – è finalmente riuscito a centrare la prima vittoria tra gli under 23 a Gambellara (Vicenza) grazie a una bella stoccata nel finale di corsa. Per lui, tesserato per il Team General Store, è arrivato anche il titolo di campione regionale veneto. La classica ciliegina sulla torta.

2. ELIA ANDREAUS (Allievo, Veloce Club Borgo)

Al primo anno in categoria, il classe 2006 del Veloce Club Borgo è già grande protagonista. Dopo aver centrato la prima affermazione tra gli Allievi il 6 giugno a Laives, Elia Andreaus si è ripetuto domenica sulle strade vicentine di Alonte, in una classicissima come il Gp Maglierie Fdb, giunto alla 42esima edizione. Lo ha vinto in solitaria, regalando alla formazione diretta da Nico Pasini l’ottavo successo stagionale (5 per Thomas Capra, 2 per Andreaus e uno per Filippo Pasini).

3. CHRISTIAN VEDOVELLI (Esordiente 2° anno, Us Aurora)

Dopo qualche annata difficile, l’Us Aurora sta tornando grande protagonista. Domenica a Sabbio Chiese lo ha fatto grazie a Christian Vedovelli, che si è esibito in una fuga solitaria di 30 e più chilometri ed è andato a prendersi la prima vittoria stagionale. A completare la trionfale giornata per il club presieduto da Andrea Furlani ci ha pensato Fabio Segatta, secondo al traguardo davanti al neo campione provinciale Alessio Magagnotti. Difficile chiedere di più.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.