SporTrentino.it
Under 23/Elite

A Gambellara la prima volta di Lorenzo Visintainer

L’ha inseguita a lungo, a suon di fughe, e finalmente la prima vittoria è arrivata. Il trentino Lorenzo Visintainer ha vinto per distacco il Memorial Cleto Maule – Medaglia D’oro Domenico Zonin, a Gambellara (Vicenza), prendendosi la soddisfazione più bella della sua carriera agonistica.

L'esultanza sul traguardo di Lorenzo Visintainer
L'esultanza sul traguardo di Lorenzo Visintainer

Il corridore cresciuto nel vivaio dell’Aurora, ora in forza alla General Store – Essegibi – F.lli Curia, ha conquistato anche il titolo di campione veneto della categoria under 23, precedendo all’arrivo Andrea Guerra (Italian Cycling Team) e Davide Persico (Team Colpack Ballan).
Al via si sono presentati 177 atleti, chiamati a coprire 119 chilometri, diciassette giri di un circuito di 7 chilometri. Dopo una fuga iniziale, annullata dal gruppo a poco più di 10 chilometri dal traguardo, al suono della campana che indicava l’ultima tornata del circuito in programma ha provato il colpo a sorpresa Andrea Guerra. Nel finale, però, Lorenzo Visintainer è uscito di prepotenza dal gruppo, raggiungendo Guerra e poi andando a prendersi il primo successo da under 23.
«Ci credevo – ha spiegato il vincitore, che compirà 22 anni il 29 luglio prossimo - A 3 chilometri dal traguardo ho attaccato e non mi sono più voltato. È la mia prima vittoria e quella che provo è una sensazione bellissima. Aver conquistato la maglia di campione regionale veneto è un grande onore. So quanto ci tenesse la squadra e sono contento di avergliela regalata».

Lo junior Piffer a ridosso della top 10 a Solighetto

Buon piazzamento per il cembrano dell’Ausonia Christian Piffer, che ha chiuso a ridosso della top 10 nella corsa internazionale per juniores di Solighetto (Treviso), gara di 134,700 chilometri.
La vittoria è andata al francese Romain Gregoire, campione nazionale in carica in forza alla Ag2r Citroen Under 19. Il transalpino ha preceduto il promettente belga Cian Uijtdebroecks, staccato di 2”. A 3’55” è arrivato sul traguardo il primo gruppetto di inseguitori, regolato allo sprint da Alessandro Romele della Ciclistica Trevigliese, terzo classificato davanti all’austriaco Alexander Hajek ed Alessandro Pinarelli. Tredicesimo a 6’44” Christian Piffer, atleta al primo anno in categoria, piazzato in una corsa selettiva, con soli 21 atleti classificati.

Serafini e Kamberaj 5° e 8° in Romagna

Doppio piazzamento per la Libertas Laives a Fiumicino di Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena), dove si è imposto Filippo Omati del Vc Pontenure. Nel drappello di sei atleti che si è giocato la vittoria, al termine dei 79,5 chilometri di gara (coperti ai 39,544 km/h di media), c’era anche Filippo Serafini, che ha chiuso quinto precedendo il vincitore della Coppa Amos Costa 2021 Enea Sambinello. Ottavo a 24” Valentino Kamberaj.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,406 sec.