SporTrentino.it
Il podio della settimana

Stenico, Elia Andreaus, Fedrizzi e Magagnotti: gioventù d'oro

La gioventù trentina delle ruote è d’oro. C’è quello tricolore di Mattia Stenico, che è riuscito nella mai facile impresa di essere profeta in patria ai campionati italiani di mountain bike. C’è la volata d’oro di Elia Andreaus, che agli Italiani su strada vanta un bronzo da esordiente nel 2019: l’allievo del Veloce Club Borgo ha centrato la prima vittoria in categoria domenica a Laives, dove è arrivata la terza doppietta stagionale della coppia d’oro del Cc Forti e Veloci, formata da Brandon Fedrizzi e Alessio Magagnotti.

1. MATTIA STENICO (Mtb Allievo, Polisportiva Oltrefersina)

Conoscere il percorso può aiutare. L’aria di casa e il supporto del pubblico amico altrettanto, ma essere profeti in patria non è mai facile. Mattia Stenico ha ripagato con una sfavillante medaglia d’oro e con una sgargiante maglia tricolore gli sforzi organizzativi della sua società, la Polisportiva Oltrefersina, che quella medaglia e quella maglia la conserverà gelosamente in bacheca. E l’impressione è quella che il giovane Mattia posso arricchirla di nuovi allori.

2. ELIA ANDREAUS (Allievo, Veloce Club Borgo)

Nella gara di casa, la Coppa Amos Costa di Villa Agnedo, era riuscito a entrare nell’azione buona ma aveva dovuto fare i conti con un guasto al cambio e accontentarsi del quarto posto. Il “primo anno” del Veloce Club Borgo ci ha riprovato domenica a Laives: ancora una volta è riuscito a farsi trovare pronto e a trovare la fuga buona. Niente guasti sulle strade altoatesine, ma una volata d’oro.

3. FORTI E VELOCI (Esordienti)

Non c’è due senza tre e l’impressione è che, visto l’andazzo, possa arrivare anche il quattro e il cinque. Non da sé, perché nel ciclismo bisogna sudarsi ogni singolo risultato. Domenica scorsa a Laives, la squadra Esordienti del Cc Forti e Veloci ha siglato la terza doppietta stagionale, dopo quelle centrate a Dro a fine aprile e in maggio a Sarcedo (Vicenza). I protagonisti sono stati sempre gli stessi: il bolzanino Brandon Fedrizzi tra i “primo anno” e il trentino Alessio Magagnotti tra i “secondo anno”, entrambi alla quinta affermazione del 2021.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,406 sec.