SporTrentino.it
Allievi

Assolo di Filippo Pasini a Zuglio, Fratton e Capra nella top 5

La tenacia paga. Dopo il quarto posto conquistato a San Pietro in Cariano il 2 maggio scorso e una serie di cadute che non gli hanno permesso di capitalizzare il buon momento di forma, Filippo Pasini è andato a prendersi con gli interessi ciò che la sfortuna (cadute in primis) gli avevano negato nelle ultime corse.
L'allievo del Veloce Club Borgo ha trionfato in solitaria sul traguardo del Trofeo Classic Julium Carnicum.

Il podio con Tommaso Pasini sul gradino più alto
Il podio con Tommaso Pasini sul gradino più alto

Pasini ha animato la fuga di sei corridori che si è poi rivelata decisiva per le sorti della corsa, supportato nell’azione dal compagno di squadra Daniele Fratton. I chilometri da percorrere erano in totale 47,8, con una salita di 3 chilometri al 12% di pendenza media da affrontare nel finale.
I fuggitivi sono arrivati ai piedi dell’ascesa conclusiva con 1’40” di vantaggio sul gruppo. Pasini ha rotto subito gli indugi e nessuno è riuscito a tenere il suo passo.
Il giovane corridore valsuganotto si è potuto concedere agli applausi del pubblico e ha tagliato la linea d’arrivo a braccia alzate, chiudendo con 1’03” sul secondo classificato, lo sloveno Jan Lesnik (Kk Kranj), seguito a ruota da Andrea Bessega (Sacilese) e da Daniele Fratton, quarto. Tutti e tre avevano preso parte alla fuga assieme a Pasini.
Gli altri due promotori dell'azione dalla distanza sono stati riassorbiti dal gruppo, che è stato regolato da Thomas Capra, quinto a 1’20” a coronamento dell’ottima prova di squadra offerta dal team diretto da Nico Pasini.

Ordine d’arrivo

1. Filippo Pasini (Veloce Club Borgo) 47,800 km in 1h16’42” (media 37,392 km/h)
2. Jan Lesnik (Kk Kranj) a 1’03”
3. Andrea Bessega (Sacilese) st
4. Daniele Fratton (Veloce Club Borgo) st
5. Thomas Capra (Veloce Club Borgo) a 1’20”

6. Lorenzo Unfer (Libertas Ceresetto) st
7. Erazem Valjavec (Kk Kranj) st
8. Luka Skara (Cycling Team Zadar) a 1’27”
9. Jakob Sagadin (Kk Kranj) a 1’30”
10. David Zanutta (Gottardo Giochi Caneva) a 1’36”

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.