SporTrentino.it
Mtb

Castellan, Gabrielli, Azzetti e Zanolini sul podio

Dopo gli ottimi risultati conquistati sabato primo maggio a Cogollo del Cengio, i giovani biker regionali sono stati grandi protagonisti anche domenica 2 maggio a Farra di Soligo (Treviso), teatro del 14° Cross Country Tra le Torri.
Gli Esordienti del team Bike Movement Tommaso Gabrielli e Giacomo Castellan hanno confermato quanto di buono già fatto vedere nelle ultime settimane e sono saliti sul podio assieme, secondo e terzo nella gara riservata ai “primo anno”.

Il podio con Tommaso Gabrielli e Giacomo Castellan
Il podio con Tommaso Gabrielli e Giacomo Castellan

I due hanno pagato un distacco rispettivamente di 35” e 44” dal vincitore, Mattia Viotto (Sinergie Soligo), e hanno chiuso con un ottimo margine sul quarto classificato, Manuel Pettene (Giomas), che ha pagato un ritardo di oltre un minuto dai due giovani atleti trentini.
Tra le Esordienti donne, invece, Nicole Azzetti ha conquistato il secondo piazzamento nella top 3 in due giorni. Già seconda a Cogollo del Cengio sabato, la portacolori dell’Us Litegosa si è classificata terza nella gara trevigiana, staccata di 2’24” da Sabrina Rizzi (Jam’s Bike Buja), vittoriosa davanti a Nadia Casasola (Libertas Ceresetto).
Al Cross Country Tra le Torri ha raccolto applausi anche il bolzanino del Gs Alto Adige Alan Zanolini, che ha centrato un bel secondo posto nella gara Allievi primo anno, battuto solamente dal campione italiano Ettore Prà (Hellas Monteforte), con Kevin Pellegrini (anche lui del Gs Alto Adige) settimo.

Kevin Pellegrini e Alan Zanolini soddisfatti a fine gara
Kevin Pellegrini e Alan Zanolini soddisfatti a fine gara

Nella stessa gara, ma tra gli junior, si sono messi in luce anche i portacolori dell’Abc Chiusa Tobias Hofer e Manuel Obwexer, terzo e quarto a poco più di tre minuti dal vincitore Enrico Barazzuol, con Anna Oberparleiter terza a propria volta nella gara Open femminile vinta da Giorgia Marchet (Team Rudy Project).
Nella gara Open maschile, infine, tre biker trentini hanno centrato un piazzamento nella top 10. La vittoria, al termine dei 5 giri di gara, è andata a Davide Toneatti del Team Rudy Project (1h12’22”), che ha preceduto di 1’40” Nicholas Pettinà (Carabinieri) e di 2’06” Simone Pederiva (Sprint Vidor). Quarto e migliore dei regionali il lagarino Andrea Righettini (Olympia Factory Team), che ha pagato un ritardo di 2’52”. Sesto l’intramontabile perginese Martino Fruet (Team Lapierre Trentino) e ottavo il primierotto della Wilier 7C Force Enrico Loss.

LE CLASSIFICHE COMPLETE

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,406 sec.