SporTrentino.it
Varie

Il Giro d’Italia Virtual sale a Campiglio

Per accogliere la carovana rosa bisognerà attendere il mese di ottobre. Intanto Madonna di Campiglio si appresta a fare da teatro a una delle sette frazioni del Giro d’Italia Virtual, l’esperienza digitale della grande corsa a tappe che, nel 2020, vivrà la propria 103esima edizione, posticipata ad ottobre a causa dell’emergenza Covid-19.
All’appello degli organizzatori hanno risposto oltre 4000 amatori, che faranno classifica a parte, impegnati sugli stessi percorsi che vedranno protagonisti i grandi campioni del ciclismo sia maschile che femminile: tutti in sella sui rulli, ognuno da casa propria. Tra i partecipanti figurano anche il campione europeo Elia Viviani, lo sloveno Primoz Roglic e il danese Jakob Fuglsang, giusto per citarne alcuni, mentre al femminile sarà al via anche l’astro della pista mondiale Letizia Paternoster.

Letizia Paternoster, in gara nella Pink Race virtuale
Letizia Paternoster, in gara nella Pink Race virtuale

La prima tappa delle sette tappe in calendario, la San Salvo-Tortoreto di 32,1 chilometri, è andata in archivio nel weekend appena trascorso, mentre la chiusura è programmata per il fine settimana di sabato 8 e domenica 9 maggio, quando toccherà alla cronometro Cernusco sul Naviglio-Milano (15,7 chilometri).
La carovana rosa virtuale sarà in Trentino dal 29 aprile al primo maggio, quando i concorrenti dovranno affrontare le pendenze della salita che porta a Madonna di Campiglio, sede designata del traguardo della 17esima tappa del Giro d’Italia 2020.

La tappa del Giro Virtual con arrivo a Campiglio
La tappa del Giro Virtual con arrivo a Campiglio

Per quella vera e propria, che scatterà da Bassano del Grappa, bisognerà attendere l’autunno, ma intanto gli appassionati delle due ruote si cimenteranno lungo gli ultimi 25,6 chilometri del percorso. Dopo il via da Villa Rendena, ci saranno i passaggi – chiaramente virtuali - da Spiazzo e Caderzone Terme. A Carisolo, quindi, avrà inizio la scalata di 12,5 chilometri che condurrà al traguardo: l’ascesa presenta una pendenza media del 5,7% e massima del 9%.
I team al via sono in totale otto, ovvero Team Astana, Bahrain-McLaren, Movistar, Jumbo-Visma, Bardiani Csf, Androni Sidermec, Vini Zabù Ktm e la nazionale Italiana di Davide Cassani, con un professionista e un under 23 che parteciperanno ad ogni tappa. Per la nazionale italiana il commissario tecnico Cassani ha invitato a partecipare alcuni atleti, tra cui Elia Viviani, Alberto Bettiol, Davide Formolo, Diego Ulissi e Sonny Colbrelli. Non ci sarà Matteo Trentin, che era annunciato tra i partecipanti, ma ha dichiarato che non sarà al via.

La Pink Race

In questa speciale classifica saranno rappresentate 3 squadre del circuito femminile (Trek–Segafredo, Movistar Team Women, Astana Women's Team) e la Nazionale Italiana Donne che parteciperanno alla Pink Race. Tra le atlete al via ci saranno Letizia Paternoster (campionessa europea Under 23 su strada, vincitrice di 15 ori su pista tra mondiali ed europei), Elisa Longo Borghini (vincitrice Strade Bianche Donne 2017 e tre volte campionessa nazionale a cronometro), Lizzie Deignan (Campionessa mondiale su strada nel 2015) e Ellen van Dijk (Giro delle Fiandre 2014).

L'Astana vince la prima tappa

È stata l'Astana Pro Team a indossare la prima Maglia Rosa del Giro d’Italia Virtual, grazie alle prestazioni dei suoi corridori Alexey Lutsenko (44'41", miglior tempo individuale di tappa) e Davide Martinelli che hanno realizzato il miglior tempo complessivo di 1h35'04”. Il team kazako guida la Classifica Generale con 6'46” di vantaggio sulla Nazionale italiana, che oggi ha corso con Elia Viviani e l'Under 23 Samuele Zoccarato, e 9'40" sul Team Bahrain-McLaren (Fred Wright e Grega Bole).

Il campione europeo Elia Viviani sui rulli
Il campione europeo Elia Viviani sui rulli

Nella Classifica Generale della Pink Race guida il team Trek-Segafredo (tempo complessivo di 2h10'04”) grazie alle prestazioni di Elisa Longo Borghini (1h01'02", miglior tempo individuale di tappa) e Lizzie Deignan, davanti alle portacolori della Nazionale italiana Maria Giulia Confalonieri e Arianna Fidanza, seconde con un distacco di 4'18". Terza la Movistar Team Women a 11'03".

Le classifiche

Verranno proposte due classifiche Maglia Rosa, Maglia Bianca (giovani) e il Premio Garmin (Velocità). La classifica dei professionisti sarà calcolata a squadre come quella della Pink Race, mentre per gli amatori sarà individuale. Ogni martedì e venerdì (alla fine di ogni sessione) le classifiche complete saranno disponibili sul sito www.giroditalia.it. Ogni Sabato e domenica, e ogni mercoledì e giovedì, nel “dopo tappa live”, diretta sui canali social del Giro (YouTube, Instagram e Facebook) con i protagonisti di giornata.

Iscrizioni e info

Al Giro d’Italia Virtual possono partecipare tutti gli appassionati, italiani e stranieri, che siano in possesso di un account Garmin Connect. Basterà iscriversi gratuitamente al sito web www.garminvirtualride.com/it, caricare i file GPX delle sette tappe del Giro d’Italia Virtual e installarli sul proprio ciclocomputer  Garmin Edge. Cosa serve ancora? Solo un rullo interattivo Tacx o di altro costruttore, su cui collocare la propria bicicletta, da connettere all’Edge. A questo punto il “ciclista” potrà partecipare a tutte le tappe nelle date come da calendario. L'iscrizione sarà valida per tutte le tappe del progetto. L’area di iscrizione verrà divisa in 4 gruppi: Amatori, Legends, Pro e Woman che avranno quattro classifiche distinte. La piattaforma sarà in quattro lingue mentre il regolamento in italiano e inglese.

La raccolta fondi in favore della Croce Rossa

Il Giro d’Italia Virtual vivrà anche di un’iniziativa di raccolta fondi sul portale www.retedeldono.it/giro. Per tutto il periodo del Giro d’Italia Virtual, fino al 10 maggio, si potrà donare a favore della Croce Rossa Italiana che è attiva in prima linea fin dall'inizio dell’allerta Covid-19 con molteplici ruoli, tra cui soccorso in emergenza, supporto sanitario, psicologico, logistico, informativo, di controllo, screening e sta svolgendo molte altre attività cruciali nella battaglia contro questa epidemia. La campagna di crowdfunding si appoggia sulla piattaforma Rete del Dono, partner storico di RCS Sport, già coordinatore dei più importanti charity Program legati al mondo dello sport tra cui Milano Marathon e Gran Fondo Strade Bianche. Nelle ultime settimane Rete del Dono ha attivato oltre 70 campagne di raccolta fondi finalizzate all’emergenza Covid-19.
Inoltre Castelli si impegna a donare 5 euro alla Croce Rossa Italiana per ogni #Giro102 Race Jersey che verrà acquistata attraverso il sito http://castelli-cycling.com/

Tutte le tappe del Giro d’Italia Virtual

Tappa 10 – da sabato 18 a martedì 21 aprile
SAN SALVO > TORTORETO – (da Controguerra ultimi 32,1 km - dislivello 480)
 
Tappa 12 – da mercoledì 22 a venerdì 24 aprile
CESENATICO > CESENATICO (9 COLLI) da Linaro a Sogliano al Rubicone – (32,7 km–dislivello 980)
 
Tappa 16 – da sabato 25 a martedì 28 aprile
UDINE > SAN DANIELE DEL FRIULI (1 giro del circuito finale) – (ultimi 26,9 km – dislivello 550)
 
Tappa 17 – da mercoledì 29 a venerdì 1° maggio
BASSANO DEL GRAPPA > MADONNA DI CAMPIGLIO – (da Villa Rendena ultimi 25,9 km – dislivello 930)
 
Tappa 18 – da sabato 2 a martedì 5 maggio   
PINZOLO > LAGHI DI CANCANO (Parco Nazionale dello Stelvio) – (da Bocca del Braulio ultimi 30 km – dislivello 710)
 
Tappa 20 – da mercoledì 6 a venerdì 8 maggio      
ALBA > SESTRIERE – (da Briancon ultimi 31,5 km – dislivello 1.180)
 
Tappa 21 – da sabato 9 e domenica 10 maggio
CERNUSCO SUL NAVIGLIO > MILANO, CRONOMETRO TISSOT (tappa completa 15,7 km – dislivello 30)

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.