Allievi
domenica 15 settembre 2019
CICLISMO
Andreaus, Casagranda, Dalvai: a Mezzocorona è tripudio Vc Borgo

Un solo uomo al comando, dall’inizio alla fine della corsa. Il suo nome è Marco Andreaus, che al 26° Gp Punto Colore di Mezzocorona ha colto la quarta vittoria stagionale e lo ha fatto al termine di una lunga cavalcata solitaria. A completare la straordinaria giornata per il team del Veloce Club Borgo ci hanno pensato il figlio d’arte Niccolò Casagranda e Andrea Dalvai, che hanno chiuso nell’ordine alle spalle del vincitore.

Casagranda, Andreaus e Dalvai, il podio del 26° Gp Punto Colore
Casagranda, Andreaus e Dalvai, il podio del 26° Gp Punto Colore

Andreaus ha provato l’allungo già nel corso del primo dei 23 giri del classico circuito cittadino di 2,7 chilometri ricavato nell’abitato di Mezzocorona, con uno strappo da affrontare a ogni passaggio. Proprio lì, l’allievo allenato dal direttore sportivo Nico Pasini ha allungato il passo. Il suo attacco era sembrato un atto dimostrativo, per testare la gamba, che si è dimostrata quella dei giorni migliori.
Un corridore veneto ha provato a mettersi sulla sua scia, ma dopo un paio di chilometri ha dovuto desistere. Andreaus ha proseguito nella sua lunga cronometro individuale, transitando a metà gara con 1’30” di vantaggio sul gruppo, ben controllato dai suoi compagni di squadra.
La tattica impostata alla vigilia dal Vc Borgo ha funzionato, ma quel che ha funzionato sono state soprattutto le gambe del promettente Marco, che ha tagliato il traguardo a braccia alzate al termine dei 62,1 chilometri di gara, coperti a una media di 41,693 km/h.

L'arrivo solitaria di Marco Andreaus, tra gli applausi del pubblico
L'arrivo solitaria di Marco Andreaus, tra gli applausi del pubblico

Dietro il gruppo si è giocato gli altri due posti sul podio, che sono andati ad altri due corridori del club valsuganotto. A 800 metri dall’arrivo, Niccolò Casagranda ha anticipato la volata e si è garantito la piazza d’onore, con Andrea Dalvai che ha vinto la volata per la terza piazza.
Quarto il campione provinciale trentino, il chiesano dell’Ausonia Riccardo Galante, seguito in quinta piazza da Emil Giovannini, altro alfiere del Vc Borgo, che ha piazzato quattro atleti tra i primi cinque.
Bene anche i due portacolori della Forti e Veloci Filippo Bertotti e Lorenzo Cazzaniga, settimo e ottavo, con Michael Moser (Ciclistica Dro) e Christian Moser (Libertas Laives) a seguire, nono e decimo.
A fine gara, Andreaus ha dedicato la vittoria al proprio direttore sportivo Nico Pasini e al compagno di squadra Davide Cetto, che proprio oggi festeggiava il compleanno.

Ordine d’arrivo


1. Marco Andreaus (Vc Borgo) 62,100 km in 1h29’22” (media 41,693 km/h)
2. Niccolò Casagranda (Vc Borgo) a 0’52”
3. Andrea Dalvai (Vc Borgo)
4. Riccardo Galante (Pavoncelli Ausonia)
5. Emil Giovannini (Vc Borgo)
6. Alessandro Cola (Guadense Rotogal)
7. Filippo Bertotti (Forti e Veloci)
8. Lorenzo Cazzaniga (Forti e Veloci)
9. Michael Moser (Ciclistica Dro)
10. Christian Moser (Libertas Laives)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri