Giovanissimi
domenica 1 settembre 2019
CICLISMO
La Coppetta d’Oro all’Uc Lupi di Palumbo

Ha preso la volta del Veneto ed è finita nella bacheca dell’Unione Ciclistica Lupi di San Martino di Lupari la 23ª Coppetta d’Oro di Borgo Valsugana, il classico appuntamento di fine estate riservato ai baby ciclisti della categoria Giovanissimi.

Un'immagine di gara della Coppetta d'Oro 2019 (foto Daniele Mosna)
Un'immagine di gara della Coppetta d'Oro 2019 (foto Daniele Mosna)

Ad alzare al cielo il trofeo del vincitore è stato Giuseppe Palumbo, che è tornato a vincere a Borgo Valsugana a distanza di 28 anni dal successo conquistato – allora da allievo – alla Coppa d’Oro. Palumbo ora è direttore sportivo della squadra Giovanissimi dell’Uc Lupi, che nella classifica finale per società (stilata in base al numero degli atleti schierati al via da ogni squadra e ai piazzamenti conseguiti in tutte le corse in programma) ha preceduto i bergamaschi del Villongo e i padroni di casa del Veloce Club Borgo, terzi classificati davanti all’Uc Valle di Cembra e al Club Ciclistico Forti e Veloci. Ben tre squadre trentine, dunque, hanno trovato posto nella top 5 finale, con una meritata citazione anche per il 12° posto dell’Us Aurora.
Alla due giorni giovanile borghigiana hanno preso parte oltre 1000 giovani leve del ciclismo dai 7 ai 12 anni, provenienti da tutta Italia, in rappresentanza di ben 132 società. Nella seconda giornata è toccato ai G5 e ai G6 maschili montare in sella: dopo le cinque vittorie arrivate sabato, per i colori trentini sono arrivate due nuove affermazioni.
La prima è arrivata grazie all’acuto del G5 Luca Zandonai (Sc Mori), con l’altro G5 Brandon Fedrizzi (Forti e Veloci) secondo nella successiva corsa alle spalle di Riccardo Benozzato (Sandrigo).

Luca Zandonai (Sc Mori) vince la sua batteria (foto Daniele Mosna)
Luca Zandonai (Sc Mori) vince la sua batteria (foto Daniele Mosna)

L’altra vittoria, invece, ha portato la firma del G6 della Forti e Veloci (ex Sc Avio) Alessio Magagnotti, che ha primeggiato nell’ultima corsa del programma precedendo Manuele Migheli (F. Bessi Calenzano).
Podio e meritati applausi anche per Fabio Segatta (Aurora), terzo nella prima delle quattro corse riservate ai G6, seguito in quinta piazza da Edoardo Caresia dell’Uc Valle di Cembra. L’appuntamento ora è per sabato (con la Coppa Rosa per Allieve e la Coppa di Sera per Esordienti) e domenica, quando toccherà alla 52esima Coppa d’Oro

Palumbo: biglietto di andata e ritorno per Borgo Valsugana


Sono passati ventotto anni dal 1991, dall’anno in cui Giuseppe Palumbo vinse la Coppa d’Oro di Borgo Valsugana da allievo. Un successo che lo lanciò verso la conquista di un doppio titolo iridato da juniores (nel 1992 e nel 1993) e poi ad approdare tra i professionisti, dove vi rimase dal 1998 al 2010. Palumbo è tornato a Borgo Valsugana a quasi 30 anni di distanza dall’importante successo conquistato in gioventù, per conquistarne un altro questa volta nei panni di direttore sportivo. La Coppa d’Oro gli fece da trampolino di lancio verso il ciclismo che conta: chissà che la Coppetta non possa portargli altrettanta fortuna per il nuovo ruolo di tecnico.

Giuseppe Palumbo sul palco premiazioni assieme ai suoi atleti
Giuseppe Palumbo sul palco premiazioni assieme ai suoi atleti

Al Borgo la classifica per n° di partenti


Oltre al terzo posto nella classifica assoluta per società, per il Veloce Club Borgo è arrivata anche la vittoria nella graduatoria per numero di partecipanti. La squadra di casa, che negli ultimi anni ha raccolto i frutti dell’ottimo lavoro svolto nella cura del vivaio, ha preceduto nella speciale classifica l’Uc Valle di Cembra e l’Unione Ciclistica Lupi, seconda e terza. Nella top 10 anche Ciclistica Dro e Forti e Veloci, classificatesi rispettivamente al settimo e decimo posto.

La squadra del Veloce Club Borgo alle premiazioni (foto D. Mosna)
La squadra del Veloce Club Borgo alle premiazioni (foto D. Mosna)

ORDINI D’ARRIVO – SECONDA GIORNATA


(in neretto i piazzamenti dei trentini)

G5 M BATTERIA 1: 1. Mirko Locatelli (Gc Almenno); 2. Pietro Gerbaudo (Vigor); 3. Achille Bellato (Alzate Brianza); 4. Alessandro Marzocchi (Mazzano); 5. Nicolò Tomassini (Gubbio Ciclismo); 6. Manuel Salmaso (Saccolongo); 7. Marco Zilio (Vc Bassano); 8. Ryn Zaccone (Ped. Senaghese); 9. Thomas Mariotto (Sanfiorese); 10. Filippo Viero (Città di Marostica).

G5 M BATTERIA 2: 1. Luca Zandonai (Sc Mori); 2. Nicolò Moro (Pol. Musile); 3. Nicola Padovan (San Vendemiano); 4. Alejandro Di Riccio (Carube Prog. Giovani); 5. Cristian Mazzoleni (Gc Almenno); 6. Daniele Leoni (Giac Virtus); 7. Ruben Ferrari (Ceramiche Pagnoncelli); 8. Tommaso Zen (Godigese); 9. Federico Occoffer (Vc Borgo); 10. Antonio Staccini (Gubbio Ciclismo).

G5 M BATTERIA 3: 1. Riccardo Benozzato (Sandrigo Bike); 2. Brandon Fedrizzi (Forti e Veloci); 3. Nicolas Reccagni (ronco Maurigi); 4. Pietro Deon (Gs Mosole); 5. Edoaedo Falcin (Gc Noventana); 6. Francesco Colosio (Villongo); 7. Lorenzo Scocciolini (Uc Foligno); 8. Leonardo Martuscelli (Rostese); 9. Matteo Cialdini (San Miniato); 10. Davide Licari (Sc Ceramiche Pagnoncelli).

G5 M BATTERIA 4: 1. Edoardo Orengo (Rusty Bike Team); 2. Daniel Fagoni (Mazzano); 3. Thomas Martinelli (Villongo); 4. Matteo Rossetto (Uc Ottavio Zuliani); 5. Giulio Franceschini (Ronco Maurigi); 6. Riccardo Zecchin (Sc Padovani); 7. Leonardo Toffalori (Ped. Scaligero); 8. Cristian Dandrea (Vc Borgo); 9. Riccardo Giacomel (Gs Mosole); 10. Luca Casarin (Postumia 73).

G6 M BATTERIA 1: 1. Federico Ogliari (Romanese); 2. Luigi Schiavolin (Alzate Brianza); 3. Fabio Segatta (Aurora); 4. Marco Giandoso (Gc Bosaro); 5. Edoardo Caresia (Uc Valle di Cembra); 6. Edoardo Bolletta (Uc Foligno); 7. Luca Massolin (San Vendemiano); 8. Oscar Vlad Sandri (Forti e Veloci); 9. Gabriele Moroni (F. Bessi Calenzano); 10. Andrea Lerna (Pedale Teate).

G6 M BATTERIA 2: 1. Stefano Ganini (Madignanese); 2. Simone Castelli (Alazate Brianza); 3. Carlo Cutuli (Molinello Servetto); 4. Federico Hamza (Vc Bassano); 5. Daniele Bregoli (Gc Feralpi); 6. Lorenzo Corrao (Sc Empoli); 7. Matteo Paltrinieri (Stella Alpina Renazzo); 8. Alessandro Avi (Uc Valle di Cembra); 9. Matteo Baldini (Osio Sotto); 10. Marco Mariotto (Gs Mosole).

G6 M BATTERIA 3: 1. Giulio Pavi Degl’Innocenti (San Miniato Ciclismo); 2. Simone Gandino (Tecnobike Bra); 3. Pietro Bombarda (Villongo); 4. Daniel Mincone (Pedale Teate); 5. Alessio Rossi (Ped. Ossolano); 6. Saverio Leuzzi (Mazzano); 7. Luca Borghesi (Forti e Veloci); 8. Gabriel Amari (Ciclistica San Miniato); 9. Andrea Cobalchini (Sandrigo Bike Sport); 10. Marco Pellegrini (Us Montecorona).

G6 M BATTERIA 4: 1. Alessio Magagnotti (Forti e Veloci); 2. Manuele Migheli (F. Bessi Calenzano); 3. Kevin Ravaioli (San Vendemiano); 4. Francesco Negro (Uc Ottavio Zuliani); 5. Lorenzo Bertuccelli (Team Stradella); 6. Leonardo Serico (Uc Lupi); 7. Alberto Baccin (Godigese); 8. Cristian Roder (Bosco di Orsago); 9. Lorenzo Borella (Sc Padovani); 10. Mario Grifone (Pedale Teate).

G6 M BATTERIA 5: 1. Filippo Sabbadin (Sc Padovani); 2. Lorenzo Paolini (Team Stradella); 3. Riccardo Da Rios (Sanfiorese); 4. Federico Sbrissa (Uc Lupi); 5. Leonardo Cover (Vc San Vendemiano); 6. Tommaso Tasca (Vc Città di Marostica); 7. Christian Vedovelli (Aurora); 8. Francesco Tessari (Uc Val d’Illasi); 9. Filippo Vavassori (Villongo); 10. Andrea Trentin (Bicisport).

CLASSIFICA ASSOLUTA A SQUADRE - CLICCA QUI

CLASSIFICA SQUADRE N° PARTECIPANTI - CLICCA QUI

CLASSIFICHE COMPLETE BATTERIE - CLICCA QUI

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri