Varie
lunedì 29 luglio 2019
CICLISMO
Capra fa 17, podi per Galante, Piffer, Benedetti e Tarolli

Una vittoria, un secondo posto e tre terzi posti. È questo il bottino raccolto dai giovani corridori trentini sulle strade extra regionali nell’ultima domenica di luglio.
L’acuto vincente, ancora una volta, è stato quello dell’esordiente classe 2005 Thomas Capra, che ha centrato la diciassettesima vittoria stagionale a Imola. Il campione italiano su strada ha alzato le braccia al cielo sul rettilineo dell’autodromo imolese, sede d’arrivo del 24° Gp Fabbri, corsa di 40,320 chilometri con ben 123 concorrenti al via. Capra ha chiuso la propria prova in 1h01’20” (media 39,433 km/h) e ha preceduto all’arrivo Jonathan Guarabardhi (Alma Juventus) e Andrea Scarso (Sc Padovani). Nella stessa gara, si è classificato decimo il compagno di squadra del vincitore Nicolò Cuel, con Elia Andreaus (Vc Borgo) settimo nella corsa riservata ai “primo anno”.

Thomas Capra in maglia tricolore sul podio a Imola
Thomas Capra in maglia tricolore sul podio a Imola

Piffer seconda a Tarzo


Non ha vinto, ma ci è andata vicinissima, la esordiente cembrana del Velo Sport Mezzocorona Sara Piffer, che è salita sul secondo gradino del podio alla Prealpi in Rosa a Fratta di Tarzo (Treviso). La promettente atleta di Palù di Giovo ha mancato per poco il bersaglio grosso, anticipata all’arrivo dalla veneta del Young Team Arcade Chiara Marcon. Nona, a completare la bella prova delle atlete provinciali, Lara Dalbosco del Team Femminile Trentino.

La cembrana del Velo Sport Mezzocorona Sara Piffer
La cembrana del Velo Sport Mezzocorona Sara Piffer

L'allievo Galante e lo junior Benedetti di "bronzo"


Tornando al settore maschile, sono arrivati altri tre podi grazie all’esordiente Davide Tarolli, all’allievo Riccardo Galante e allo junior Emanuele Benedetti. Quest’ultimo, che è cugino del professionista Cesare Benedetti, si è classificato terzo al Gran Premio Villafontana di Bovolone, in provincia di Verona, dove ha vinto il forte Tomas Trainini (Team Lvf). Nella stessa corsa, decimo il bolzanino della Campana Imballaggi Luca Dallago.

Lo junior della Campana Imballaggi Emanuele Bendetti sul terzo gradino del podio
Lo junior della Campana Imballaggi Emanuele Bendetti sul terzo gradino del podio

La squadra diretta in ammiraglia da Alessandro Coden ha poi centrato un altro doppio piazzamento alla gara nazionale di Loria, in provincia di Treviso. Inizialmente ci ha provato Davide Coser, che si è reso protagonista di una bella fuga e ha vinto il Gpm. Ripreso Coser a 10 chilometri dall’arrivo, è partito in contropiede il droato Edoardo Zambanini, che a propria volta si è dovuto arrendere al ritorno del gruppo. Zambanini è comunque riuscito a cogliere un buon ottavo posto, preceduto in quinta piazza dal compagno di squadra Edoardo Sandri, staccato di 42” dal vincitore, Alessio Martinelli del Team Giorgi.

L'allievo di Condino in forza all'Ausonia Riccardo Galante
L'allievo di Condino in forza all'Ausonia Riccardo Galante

Quello appena andato in archivio è stato un weekend più che positivo anche – e soprattutto – per il campione provinciale trentino Allievi Riccardo Galante. Il giovane atleta di Condino in forza all’Ausonia, che sabato aveva vinto la cronometro di Nembro, è salito sul podio anche nella corsa in linea che ha chiuso la Due Giorni della Val Seriana. Galante si è classificato terzo al 14° Trofeo Ciclioteam, a 43” dal vincitore Gabriel Musizza (Cycling Team Friuli), e grazie a questo piazzamento si è garantito la vittoria nella classifica combinata della Due Giorni bergamasca.

Tarolli e Marchiori protagonisti a Caldiero


L’ultimo podio ha portato la firma di un’altra promessa del ciclismo della Valle del Chiese, Davide Tarolli. L’esordiente ex Sc Storo, ora in forza all’Ausonia, ha chiuso terzo sul traguardo del 25° Trofeo Pietro Avogaro di Caldierino di Caldiero (Verona), seguito in quarta piazza da Mirko Marchiori della Sc Giudicariese. Nella stessa gara, ma tra i “primo anno”, bene anche Lorenzo Bernardi dell’Uc Valle di Cembra, settimo classificato.

Lucca 8° alla Bassano-Monte Grappa


Infine, si è messo in mostra anche l’under 23 lagarino Riccardo Lucca, che ha centrato un piazzamento nella top 10 alla prestigiosa Bassano-Monte Grappa. Lucca ha tagliato il traguardo in ottava posizione, staccato di 1’20” dal vincitore, l’etiope della Dimension Data Mulu Halelmicael.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri