Professionisti
mercoledì 11 settembre 2019
CICLISMO
Tour of Britain: Trentin (3°) si riprende la leadership

Matteo Trentin si è ripreso la leadership all'Ovo Energy Tour of Britain. Il borghigiano della Mitchelton Scott, che aveva dovuto cedere le insegne del primato a Mathieu Van Der Poel, si è classificato terzo nella quinta delle otto tappe della corsa britannica e, grazie ai 5” di abbuono conquistati all’arrivo, è tornato a comandare la classifica generale.

L'arrivo della quinta tappa, con Trentin sulla sinistra dietro a Groenewegen
L'arrivo della quinta tappa, con Trentin sulla sinistra dietro a Groenewegen

La frazione si è decisa allo sprint, che ha regalato la terza vittoria in cinque giorni al forte olandese Dylan Groenewegen. Il velocista del Team Jumbo Visma ha preceduto nella decisiva volata a ranghi compatti l’inglese Matthew Walls e Trentin, che a propria volta si è tenuto alle spalle Cees Bol (Sunweb) e Davide Cimolai (Israel Cycling).
Al termine della tappa, Trentin è dunque salito sul palco premiazioni per indossare la maglia verde di leader, nuovamente primo con 3” di vantaggio su Mathieu Van Der Poel (Coredon Circus) e 10” sul belga Jasper De Buyst (Lotto Soudal).

GUARDA IL VIDEO DELLA VOLATA

Matteo Trentin è tornato a indossare la maglia verde di leader
Matteo Trentin è tornato a indossare la maglia verde di leader

Erano 174 i chilometri da percorrere nella quinta delle otto tappe in programma, con 821 metri di dislivello, partenza e arrivo al Birkenhead Park di Wirral e, nel finale, la breve salita di Flabrick Hill (1,4 km con pendenza media del 4,2%)
da affrontare due volte, al chilometro 140 e 170.
La tappa è stata caratterizzata dalla fuga di quattro corridori, ripresi dal gruppo – trainato in primis dalla squadra del leader Mathieu Van Der Poel e dalla Mitchelton-Scott di Matteo Trentin – nei chilometri conclusivi. L’ultimo a cedere è stato il 25enne danese della Riwal Readynez Emil Vinjebo, che ha dovuto alzare bandiera bianca all’imbocco dell’ultima ascesa di giornata.
Nonostante la bagarre, le squadre dei velocisti sono riuscite a rimanere chiusa la corsa e a organizzarsi per la volata, vinta da Groenewen.

Domani è in programma la sesta tappa, una cronometro individuale di 14,4 km e 66 metri di dislivello, con partenza e arrivo a Pershore.

Ordine d’arrivo quinta tappa


1. Dylan Groenewegen (Jumbo Visma) 174,1 km in 3h57’31”
2. Matthew Walls (Gran Bretagna)
3. Matteo Trentin (Mitchelton Scott)
4. Cees Bol (Sunweb)
5. Davide Cimolai (Israel Cycling)
6. Jasper De Buyst (Lotto Soudal)
7. Ben Swift (Team Ineos)
8. Tom Van Asbroeck (Israel Cycling)
9. Edoardo Affini (Mitchelton Scott)
10. Mark Cavendish (Dimension Data)
26. Gianni Moscon (Team Ineos)

Classifica generale dopo cinque tappe


1. Matteo Trentin (Mitchelton Scott)
2. Mathieu Van Der Poel (Coredon-Circus) a 0’03”
3. Jasper De Buyst (Lotto Soudal) a 0’10”
4. Simon Clarke (Education First) a 0’17”
5. Mike Teunissen (Jumbo Visma) a 0’18”
6. Ben Swift (Team Ineos) a 0’22”
7. Andrey Amador (Movistar) st
8. Amund Jansen (Jumbo Visma) st
9. Nils Politt (Katusha Alpecin) st
10. Pavel Sivakov (Team Ineos) st
14. Gianni Moscon (Team Ineos) st

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri