SporTrentino.it
Donne

Gs Mendelspeck: tante novità per il 2021

Sono ormai in fase di completamento i preparativi per la nuova stagione 2021 del Gruppo Sportivo Mendelspeck, con alcune novità soprattutto nell’organico.

Fra le élite, confermatissima Eva Maria Gatscher che ha terminato in crescendo la stagione scorsa mettendosi in evidenza soprattutto ai campionati italiani cross country, dove sfiorò il podio. Accanto a lei ci saranno le confermate Stefania Foccoli, ormai da anni portacolori del nostro gruppo sportivo, Chiara Cavallini e Beatrice Rossi che hanno confermato più volte le loro doti da velociste con buoni piazzamenti, nonché le gemelle Anna e Tatiana Chili.
Fra le novità per il 2021, si evidenzia il piacevole ritorno di Alessia Missiaggia. Dopo aver corso su strada tra le fila del G.S. Mendelspeck fino alla categoria esordienti, si è dedicata ad altre discipline del ciclismo, brillando soprattutto nel downhill nel quale conquistò nel 2016 il titolo mondiale junior in Val di Sole. Nel 2021 si metterà nuovamente in gioco nel ciclismo su strada.
La trentina Simona Bortolotti rappresenta la novità con maggiore esperienza. Vanta fra le junior un buon passato nelle cronometro, ottenendo la convocazione alla prova contro il tempo ai Mondiali 2012 a Limburg, in Olanda. Già da qualche anno milita nella massima categoria con squadre UCI Continental: spicca il secondo posto alla Women’s Lake Garda Classic nel 2018, dopo una lunga fuga con Jolanda Neff.
Beatrice Pozzobon è una new entry al secondo anno della categoria; passista veloce, vanta un passato brillante fra le categorie giovanili dove ha colto diverse soddisfazioni, rappresentando anche il Veneto al Giro internazionale dell’Emilia-Unipol Banca nel 2019. Anche lei desidera fare esperienza per ritrovare il colpo di pedale giusto.
Gli ultimi arrivi fra le elite sono due atlete al primo anno nella massima categoria, aventi entrambe qualità da passista: Elisa Lugli proveniente dal Conscio Pedale sul Sile e Irene Affolati, proveniente dal team Ciclismo Insieme, campionessa italiana nella cronosquadre 2020. Irene sarà una delle atlete della squadra per le gare più impegnative quando la strada sale avendo qualità anche da scalatrice.
Fra le junior il Gruppo Sportivo Mendelspeck sarà rappresentato dalla confermata Beatrice D'Incà.
“Ringraziando gli sponsor per il sostegno rinnovato e la fiducia confermata - commenta il team manager Renato Pirrone - credo che con questa squadra abbiamo fatto un altro piccolo passo in avanti verso più ambiziosi obiettivi, in una categoria di per se già complessa in termini economici, organizzativi oltre che agonistici. Emergere a questi livelli non è cosa facile, specie in questo particolare periodo, ed è anche per questo che le aziende desiderose di sostenere la crescita del nostro team saranno sempre le benvenute.
Sono convinto che queste ragazze, prevalentemente giovani e con buone individualità, sapranno sfruttare l'opportunità che viene loro offerta. Come in ogni squadra l'affiatamento tra le atlete è di fondamentale importanza per ottenere buoni risultati ed in questo lavoreremo. Le ragazze sono molto motivate, così come tutto lo staff, e sono convinto che con il massimo impegno e la cura dei minimi dettagli, la squadra saprà mettersi in evidenza. Le vittorie sono importanti, è vero, ma bisogna stare con i piedi per terra, lavorare molto, e questo è ciò che mi aspetto dalle atlete, maturare nuove esperienze e poi i risultati arriveranno".
Infine, uno sguardo verso la categoria esordienti, nella quale saranno impegnate Helen Corradini, Silvia Pirrone e Giulia Bucci: “Per mantenere la tradizione è stata allestita una squadra di ragazze esordienti - aggiunge Renato Pirrone - per seguire un nuovo progetto sulla falsa riga di quello che, nel recente passato, ci ha portato a conquistare importanti risultati a livello nazionale ed internazionale in diverse discipline del ciclismo.”

Fonte: comunicato stampa Gs Mendelspeck

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,406 sec.