SporTrentino.it
Under 23

Giro U23: Zambanini sempre più leader tra i giovani

Edoardo Zambanini non smette di stupire al Giro d’Italia Under 23 ed è stato tra i protagonisti anche nell’impegnativa quarta tappa, che prevedeva l’arrivo in salita a Bolca (Verona), posto al termine di un’ascesa di 4 chilometri al 7,6%. Il classe 2001 di Dro ha chiuso sesto a 1’06” dal vincitore, confermandosi leader della classifica dei giovani (maglia bianca) e settimo nella generale assoluta.

Edoardo Zambanini in maglia bianca al Giro U23
Edoardo Zambanini in maglia bianca al Giro U23

Il promettente corridore trentino, al primo anno in categoria, si è guadagnato ben presto i gradi di capitano della corazzata veneta Zalf Euromobil Fior e ha ottimamente impressionato nelle prime quattro frazioni della corsa rosa. La quarta rappresentava la prova d’appello, brillantemente superata da Zambanini, che ha retto il colpo sul duro percorso di 159,6 chilometri e 2750 metri di dislivello, con partenza da Bonferraro di Sorgà e arrivo a Bolca.
Nel finale ha preso il largo il due volte campione del mondo di ciclocross (junior e under 23) Thomas Pidcock (Trinity), che ha vinto per distacco precedendo di 22” Kevin Colleoni (Biesse Arvedi) e di 37” Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli). Sesto a 1’06” Edoardo Zambanini, che ha rafforzato tanto la sua posizione nella classifica generale quanto la leadership nella graduatoria riservata ai giovani, ovvero ai classe 2001.
La top 10 della classifica generale è attualmente chiusa da un altro trentino, il 22enne di Nogaredo Davide Bais (Cycling Team Friuli), decimo a 3’09”. Bais si è classificato 19esimo nella quarta tappa, staccato di 2’42” dal vincitore.
Domani, mercoledì 2 settembre, è in programma la quinta frazione, 132,7 chilometri da Marostica a Rosà. I metri di dislivello positivo da coprire saranno 1200, con la salita di Crosara (Gpm di seconda categoria) a precedere quattro passaggi sulla Rosina, trampolino di lancio per i tentativi dalla media distanza. Gli ultimi 35 chilometri non presenteranno difficoltà altimetriche.

LE CLASSIFICHE COMPLETE DEL GIRO U23

Ordine d'arrivo quarta tappa

1. Thomas Pidcock (Trinity) 3h59'34"
2. Kevin Colleoni (Biesse Carrera) a 22"
3. Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli) a 37"
4. Sean Quinn (Hagens Berman Axeon)  a 42"
5. Yannis Voisard (Swiss Racing Academy) a 1'02"
6. Edoardo Zambanini (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1'06"
7. Henri Vandenabeele (Lotto Soudal) a 1'32"
8. Filippo Conca (Biesse Arvedi) a 1'42"
9. Tobias Bayer (Tirol KTM) a 1'59"
10. Ben Healy (Trinity) a 2'23"

Classifica generale (maglia rosa)

1. Thomas Pidcock (Trinity)
2. Kevin Colleoni (Biesse Carrera) a 58"
3. Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli) a 1'15"
4. Sean Quinn (Hagens Berman Axeon) a 1'24"
5. Henri Vandenabeele (Lotto Soudal) a 1'27"
6. Yannis Voisard (Swiss Racing Academy) a 1'44"
7. Edoardo Zambanini (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1'48"
8. Tobias Bayer (Tirol KTM) a 2'11"
9. Filippo Conca (Biesse Arvedi) a 2'24"
10. Davide Bais (Cycling Team Friuli) a 3'09"

Classifica giovani (maglia bianca)

1. Edoardo Zambanini (Zalf Euromobil Fior)
2. Antonio Tiberi (Colpack Ballan) a 3’00”
3. Thomas Gloag (Trinity) a 10’18”
4. Brayan Malaver Samaca (Aran Cucine Vejus) a 12’33”
5. Lewis Askey (Equipe Cycliste Continentale) a 20’36”

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.