SporTrentino.it
Under 23

Davide Bais 4° tra i giovani al Sibiu Tour

Era partito con l’obiettivo di sfruttare l’occasione per fare esperienza e misurarsi con i big del ciclismo. Davide Bais ha trovato il modo di mettersi in luce al Sibiu Tour, la prima corsa a tappe professionista del post lockdown, e può guardare con rinnovata fiducia ai prossimi impegni agonistici.

Il ventiduenne di Nogaredo Davide Bais
Il ventiduenne di Nogaredo Davide Bais

Il ventiduenne di Nogaredo in forza alla Continental Cycling Team Friuli punta a raggiungere il fratello Mattia (ora all’Androni-Sidermec) tra i professionisti. La sua rincorsa è iniziata dalla corsa rumena, dove il combattivo Davide ha chiuso 18° nella graduatoria generale finale a 10’56” dal vincitore, l’austriaco della Bora-Hansgrohe Gregor Mühlberger. Bais, però, è risultato quarto nella graduatoria riservata ai giovani, staccato di 2’44” dal primo della speciale classifica, lo svedese della Bike Aid Erik Bergstrom Frisk.
Davide ha aperto il Sibiu Tour con un 22° posto nel prologo, per poi difendersi egregiamente (21°) nella tappa regina, quella con arrivo a Balea Lac, al termine di una salita di 23,2 chilometri al 6% di pendenza media. Nella frazione seguente, riservata agli sprinter, Bais ha chiuso in gruppo, per poi classificarsi 33° nella crono che ha aperto l’ultima giornata di gara, terminata con una frazione veloce di 109 chilometri, vinta dallo sprinter tedesco della Bora-Hansgrohe Pascal Ackermann (due su due per lui negli arrivi in volata al Sibiu Tour).
Nella crono individuale di 12,5 chilometri valevole come prima semitappa del quarto e ultimo giorno della manifestazione, va segnalata la buona prova dell’altro giovane trentino del Cycling Team Friuli (classe 2000) Martin Nessler, che si è classificato 17° a 2’42” dal vincitore, Gregor Mühlberger.
Ha partecipato al Sibiu Tour anche il giudicariese della Bardiani Iuri Filosi, che però non è riuscito a centrare piazzamenti degni di nota, ora atteso dall’importante appuntamento con la Strade Bianche di sabato 1 agosto.

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.