Ciclocross
lunedì 16 dicembre 2019
CICLISMO
Dorigoni cala il tris a Vittorio Veneto, Fruet è 9°, Capra 4°
di Luca Franchini

Gli atleti regionali sono stati ancora una volta protagonisti e hanno animato la 35esima edizione del Gp Città di Vittorio Veneto, gara internazionale di ciclocross che è andata in scena all’Area Area Fenderl su un percorso particolarmente impegnativo (circa 80 metri di dislivello a giro).
Le gare internazionali, caratterizzate anche dal forte vento, sono state velocissime e molto combattute. La prova “regina” della giornata, la Open maschile, ha vissuto sull’assolo del campione italiano under 23 Jakob Dorigoni (Selle Italia Guerciotti), che è riuscito a piegare la resistenza del ceco Michael Boros e del tricolore élite Gioele Bertolini (Cervelo FSA), gli unici a reggere il ritmo del poliedrico corridore di Vadena per tre quarti di gara.

L'arrivo a braccia alzate di Jakob Dorigoni (foto A. Billiani)
L'arrivo a braccia alzate di Jakob Dorigoni (foto A. Billiani)

Dorigoni ha preceduto di 11” l’atleta della Repubblica Ceca Michael Boros e di 14” Gioele Bertolini, con il perginese del Team Lapierre Trentino Martino Fuet nono a 3’19” davanti a Mirko Tabacchi e all’atleta di Calliano Emanuele Huez, undicesimo assoluto e quindo degli under 23 a 3’50” dal vincitore. Dorigoni, da poco rientrato dopo un infortunio a un braccio che lo ha tenuto lontano dalle corse per un periodo, ha così conquistato il terzo successo stagionale, dopo quelli centrati recentemente a Tezze sul Brenta e a Brugherio.

CLASSIFICHE GARA OPEN MASCHILE E FEMMINILE E JUNIOR

Guardando alle prestazioni degli altri regionali in gara a Vittorio Veneto, spicca il buon quarto posto del valsuganotto di Carzano Manuel Capra. Lo junior del Veloce Club Borgo è tornato a farsi vedere nei quartieri nobili delle classifiche e si è accomodato ai piedi del podio, quarto a 1’22” dal vincitore Filippo Agostinacchio (Team Bramati). Quest’ultimo si è imposto con 15” di vantaggio sul veneto Davide De Pretto e 1’03” su Ettore Loconsolo (Team Basilicata), con Capra poco dietro.

Nella gara Open femminile, vinta da Francesca Baroni (Selle Italia Guerciotti), da segnalare anche il buon sesto posto dell’altoatesina del Team Lapierre Trentino Anna Oberparleiter (a 2’28”) e la decima piazza della nonesa Letizia Borghesi (a 3’49”), con la più giovane sorella Giada Borghesi diciotteesima assoluta e sesta delle junior.

CLASSIFICHE GARE GIOVANILI E MASTER

Tra gli Allievi secondo anno, infine, settimo posto per il bolzanino del Team Campana Imballaggi Andrea Dallago, con David Sanin (Libertas Laives) quarto tra gli Esordienti.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,234 sec.

Inserire almeno 4 caratteri