Ciclocross
venerdì 8 novembre 2019
CICLISMO
Capra, Borghesi e Huez in azzurro agli Europei
di Luca Franchini

Nelle “entry list” erano cinque i trentini pre-selezionati dal commissario tecnico Fausto Scotti per i campionati europei di ciclocross di Silvelle di Trebaseleghe, in programma domenica 10 novembre nella località padovana.
A due giorni dall’appuntamento continentale sono arrivate le convocazioni ufficiali, con tre atleti trentini inseriti nella lista. Due prenderanno il via alle gare riservate alla categoria junior, con la nonesa Giada Borghesi impegnata nella prova femminile e il valsuganotto Manuel Capra in quella maschile, mentre Emanuele Huez vestirà la maglia azzurra nella corsa riservata agli under 23.

Lo junior Manuel Capra in maglia azzurra
Lo junior Manuel Capra in maglia azzurra

Non ci sarà, invece, l’intramontabile Martino Fruet, che figurava nella “entry list”, ma non nell’elenco dei convocati per la gara élite, che avrà nel belga Mathieu Van der Poel il grande favorito.
Risultati alla mano, il 42enne perginese avrebbe meritato una maglia azzurra, vuoi perché la rassegna continentale si svolge in Italia, vuoi come premio alla tenacia (da portare come esempio ai più giovani), vuoi perché il sempreverde talento del Team Lapierre Trentino Alé è personaggio capace di catalizzare l’attenzione del pubblico, “genio” delle due ruote per la sua sempre vivace condotta di gara.
Fruet, che in carriera può vantare la partecipazione a 19 Mondiali, ha accettato serenamente la decisione del Ct Scotti, che per la prova élite ha convocato tre soli atleti, ovvero il leader del Giro d’Italia Ciclocross Cominelli, quindi l’ex maglia rosa Capponi e lo specialista Nicolas Samparisi. «Quando si preferisce dare spazio ai giovani, non posso dirmi contrario – spiega il perginese, che è attualmente terzo nella classifica del Giro d’Italia Ciclocross con due terzi posti all’attivo e terzo anche nella graduatoria di merito nazionale “top class” - Rispetto la scelta e i tre atleti che vestiranno la maglia azzurra domenica tra gli élite la meritano. Per quanto fatto vedere finora, ci sarei potuto stare anch’io, ma va bene così. Come valore mi sento sul livello di Samparisi (battuto la scorsa settimana nella tappa del Giro d’Italia di Jesolo, ndr), ma lui è giusto che ci sia. Ha sempre investito sul ciclocross».
Il perginese proseguirà comunque nella stagione del cross, con la possibilità di conquistare un posto sul podio nella rassegna in rosa e con obiettivi di risultato anche nel Master Cross e, perché no, ai campionati italiani.

Non sarà a Silvelle nemmeno la under 23 nonesa Letizia Borghesi che, dopo la lunga stagione della strada, ha vinto la prima prova del Trofeo Triveneto Ciclocross a Bolzano e ha poi partecipato alla gara di gara a Cles. Poi ha staccato un po’ la spina, come da programma. Per lei, dunque, non si può parlare di esclusione.
Al campionato europeo ci sarà sua sorella Giada, al via nella gara d’apertura del programma (Donne Junior, domenica mattina alle 9), lei che nella prima parte di stagione ha spesso chiuso nella top 3 di categoria.

La junior nonesa del Team Lapierre Trentino Giada Borghesi
La junior nonesa del Team Lapierre Trentino Giada Borghesi

Alle 9.50, quindi, monterà in sella lo junior del Veloce Club Borgo Manuel Capra, che vestirà la maglia azzurra per la seconda volta nel breve volgere di poche settimana, già convocato per la prima tappa di Coppa del Mondo disputata a Berna, dove ha conquistato un buon 21° posto.
L’under 23 di Calliano Emanuele Huez, invece, gareggerà alle 12.20 con gli under 23.

L'under 23 di Calliano Emanuele Huez in azione
L'under 23 di Calliano Emanuele Huez in azione

Nel pomeriggio, infine, ci saranno le attese gare riservate agli élite: al femminile (il via alle 13.50) l’Italia avrà due carte pesanti da giocare, quali Alice Maria Arzuffi e l’altoatesina Eva Lechner, già protagoniste nelle ultime prove di carattere internazionale. Assieme a loro ci sarà anche la portacolori del Team Lapierre Trentino Alé Anna Oberparleiter, fresca di podio nella tappa del Giro d’Italia di Osoppo.
Alle 15.20, infine, gli élite maschi, con gli occhi puntati sul campione belga Van der Poel.

I CONVOCATI DELL'ITALIA IN ORDINE ALFABETICO: Agostinacchio Filippo, Arzuffi Alice Maria, Baroni Francesca, Bergagna Tommaso, Bolzan Matilde, Borello Carlotta, Borghesi Giada, Bramati Lucia, Brufani Letizia, Bulleri Alessia, Calligaro Cristian, Capponi Stefano, Capra Manuel, Casasola Sara, Cassol Daniel, Ceolin Federico, Cibrario Luca, Cominelli Cristian, De Pretto Davide, Fede Nicole, Fiorin Sara, Folcarelli Antonio, Fontana Filippo, Gariboldi Rebecca, Grillo Alessandra, Huez Emanuele, Lechner Eva, Masciarelli Lorenzo, Oberparleiter Anna, Olivo Bryan, Papo Alice, Persico Silvia, Pescarmona Luca, Pesse Nicole, Pezzo Rosola Kevin, Realini Gaia, Rumac Elisa, Samparisi Nicolas, Selva Francesca, Toneatti Davide, Zontone Asia.

Il programma gare di domenica 9 novembre


Ore 9-9,40: Donne Juniores
Ore 9,50-10,35: Uomini Juniores
Ore 11-11,55: Donne U23
Ore 12,20-13,20: Uomini U23
Ore 13,50-14,50: Donne Elite
Ore 15,20-16,20: Uomini Elite

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri