SporTrentino.it
Pista

Europei: Paternoster & co. terze nelle qualifiche del quartetto

Buon debutto per Letizia Paternoster e le azzurre ai campionati europei di ciclismo su pista di Apeldoorn, in Olanda. La ventenne di Revò ha preso parte nel pomeriggio alle qualificazioni dell’inseguimento a squadre, chiuse al terzo posto ad appena 4 millesimi dal secondo posto della Germania.

La ventenne trentina di Revò Letizia Paternoster
La ventenne trentina di Revò Letizia Paternoster

Proprio le tedesche, questa sera, saranno le avversarie delle azzurre in semifinale, per un confronto che si annuncia appassionante e che metterà in palio l'accesso alla finale 1° e 2° posto. Il miglior tempo nelle qualifiche è stato fatto segnare dalle imprendibili britanniche, che hanno fermato il cronometro sui 4’15”939, contro il 4’18”571 dell’Italia e il 4’18”567 della Germania. Le inglesi affronteranno in semifinale la Francia, quarta classificata con un tempo decisamente molto più alto (4’22”699) rispetto a quelle delle tre squadre che l'hanno preceduta in classifica.
C'è di che essere soddisfatti in casa Italia, soprattutto in considerazione della giovanissima età del quartetto schierato alla rassegna continentale olandese, prima importante tappa di avvicinamento alle Olimpiadi di Tokyo.
Assieme a Letizia Paternoster, classe 1999, sono infatti scese in pista la piemontese Elisa Balsamo (classe 1998), Marta Cavalli (1998) e Vittoria Guazzini, atleta nata nel dicembre 2000.
Per Paternoster e compagne l’obiettivo sarà ora quello di provare a centrare il pass per la finale per l'oro e l'argento, con il titolo che - eccezion fatta per colpi di scena - pare già destinato a finire nella bacheca della Gran Bretagna.

CLASSIFICA COMPLETA QUALIFICAZIONI INSEGUIMENTO A SQUADRE

Classifica qualificazioni inseguimento a squadre

1. Gran Bretagna (Archibald, Dickinson, Evans, Kenny) 4 km, 16 giri di pista, in 4’15”939 (media 56,263 km/h)
2. Germania (Brausse, Brennauer, Klein, Kroger) 4’18”567 (media 55,691 km/h)
3. Italia (Balsamo, Cavalli, Guazzini, Paternoster) 4’18”571 (media 55,690 km/h)
4. Francia (Borras, Copponi, Demay, Fortin) 4’22”699 (media 54,821 km/h)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.