Pista
domenica 14 luglio 2019
CICLISMO
Paternoster cala il tris d’oro a Gent

Quattro gare disputate, tre medaglie d’oro al collo. È questo il bottino finale di Letizia Paternoster ai campionati europei junior e under 23 di Gent, in Belgio, dove la forte atleta della Val di Non è stata grande protagonista.
La classe 1999 di Revò – che compirà 20 anni il 22 luglio prossimo – era tra le più attese e, ancora una volta, non ha tradito le attese. Dopo i successi nella gara a eliminazione e nell’inseguimento a squadre, Letizia ha chiuso in bellezza, vittoriosa nell’ultima giornata della rassegna continentale nella madison.
La trentina è salita sul gradino più alto del podio assieme alla piemontese Elisa Balsamo. Lo ha fatto al termine della classica gara perfetta, dominata dalla prima all’ultima volta. Vinta la prima, vinta anche l’ultima. Nel mezzo, le due azzurre si sono imposte in altri due sprint, conquistando inoltre due secondi e tre terzi posti. Paternoster e Balsamo hanno “bucato” solamente la seconda volata.
Le azzurre hanno chiuso con 37 punti all’attivo e ne hanno rifilati ben 14 di distacco alle seconde classificate, le polacche Daria e Wiktoria Pikulik (medaglia d’argento), con le russe Miliaeva e Novolodskaya medaglia di bronzo (21 punti).
Con i tre ori vinti a Gent, la Paternoster ha portato a dodici il totale dei titoli continentali conquistati in carriera, di cui tre nella categoria under 23 (quelli maturati nella settimana appena conclusa), otto da junior e una alla rassegna continentale élite.

Classifica Madison Under 23 femminile


1. Italia (Letizia Paternoster-Elisa Balsamo) p. 37
2. Polonia (Daria Pikulik-Wiktoria Pikulik) 23
3. Russia (Mariia Miliaeva-Maria Novolodskaya) 21
4. Francia (Clara Copponi-Marie Le Net) 18
5. Gran Bretagna (Jessica Roberts-Anna Docherty) 6

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri