ciclismo.sportrentino.it
SporTrentino.it
Ciclocross

Fruet e Borghesi a segno a Fanano, Stenico secondo a Ovindoli

Vittoria e leadership nel circuito confermata per Martino Fruet e Giada Borghesi, che hanno centrato il bersaglio grosso nella tappa del Master Cross Emilia Romagna andata in scena a Fanano, in provincia di Modena, imponendosi nelle due gare Open in programma. Si è gareggiato sotto la pioggia, nel fango, in cui si sono esaltati i due portacolori del Team Lapierre Trentino.

Il podio della gara Open maschile, con Fruet al centro
Il podio della gara Open maschile, con Fruet al centro

Giada Borghesi, under 23 nonesa in forza alla squadra di “patron” Paolo Garniga, ha primeggiato nella categoria regina in rosa, precedendo al traguardo la pari categoria Sofia Arici (Jam’s Bike Buja) e la junior Giorgia Giannotti (Vallerbike). Martino Fruet ha emulato la compagna di squadra, trovando l’acuto vincente nella gara Open maschile. Il classe 1977 di Pergine Valsugana ha avuto la meglio sul promettente emiliano Luca Paletti, con Filippo Cecchi (Michele Bartoli Academy) a completare il podio. Sesto Andrea Martinelli, anche lui del Team Lapierre Trentino.
Sempre a Fanano, sono arrivate soddisfazioni anche per la trentina di Ala Nicole Azzetti (Team Piton), seconda tra le Allieve alle spalle della forte compagna di squadra Elisa Bianchi.
Giornata positiva anche per il team Zanolini Südtirol Post, che ha trionfato tra gli Allievi 1° anno con il figlio d’arte Patrick Pezzo Rosola, seguito in classifica da Ivan Colombo (Jb Junior Team) e da Gregorio Acquaviva (Dp66).

Giro d’Italia Ciclocross: Stenico e Ferrante sul podio a Ovindoli

Mattia Stenico e Maya Ferrante, che durante la stagione del ciclocross vestono la maglia del Gs Sorgente Pradipozzo, sono saliti sul podio nella quinta tappa del Giro d’Italia, a Ovindoli (L’Aquila), confermando quanto di buono già fatto vedere nelle precedenti settimane.

Stenico ha dato vita a una bella sfida a distanza con il veronese Ettore Prà (Hellas Monteforte), che è riuscito a prendere il largo e a resistere al tentativo di rimonta del trentino di Meano. Prà ha preceduto al traguardo di 20” Stenico, che ha comunque conservato la maglia di leader del circuito per un punto (91 contro i 90 del rivale veneto). Tutto si deciderà nella tappa conclusiva a Gallipoli, il 18 dicembre.
A Ovindoli ha centrato un ottimo risultato anche Maya Ferrante, seconda tra le Esordienti Donne alle spalle di Ambra Savorgnano (Libertas Ceresetto) e davanti a Nicoletta Brandi (Elba Bike). 

Trofeo Triveneto a San Vito al Tagliamento

Domenica 13 novembre è andata in scena anche l’edizione numero 83 della Coppa Sanvito (Pordenone), valevole per le classifiche del Trofeo Triveneto Ciclocross. Tra i regionali in gara, da segnalare il settimo posto di Matteo Faes (Team Lapierre Trentino) nella gara Open maschile vinta da Simone Pederiva (Sportivi del Ponte), con le atlete del Bike Club Egna Anja Capovilla ed Emily Dander quarta e quinta tra le Donne Junior.
Julia Maria Graf e Francesca Pisciali, altoatesine in forza al Team Friuli, hanno invece chiuso terza e quarta nella gara Open femminile vinta dalla loro compagna di squadra Lucrezia Braida, con la trentina Simona Bortolotti (Gauss Fiorin) quinta.
Buona prova anche per Jonas Haeusl (Egna), nono nella gara Allievi 2° anno, mentre Tommaso Endrizzi (Gc Zambana), è salito sul podio nella prova riservata ai G6, terzo classificato a 26” dal vincitore Pietro Bandiziol (Bandiziol Cycling Team).

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.