ciclismo.sportrentino.it
SporTrentino.it
Donne

Sprint vincente di Vanessa Michieletto a Bolzano

L'assenza di difficoltà altimetriche lasciava pensare a una volta di gruppo. E volata è stata alla Prima Coppa Ristorante Cibus, corsa donne open che ha chiuso la lunga giornata di gare organizzata a Bolzano dalla Ciclistica Adriana di Renato Valle.
A vincerla è stata una delle atlete più attese, la veneta Vanessa Michieletto (Top Girls), che nel decisivo sprint di gruppo ha avuto la meglio sulla 22enne della Isolmant Emanuela Zanetti e sulla brianzola Sara Fiorin, seconda e terza.

Il podio con Zanetti, Michieletto e Fiorin
Il podio con Zanetti, Michieletto e Fiorin

Ad Alessia Missiaggia il titolo di campionessa altoatesina

La migliore delle atlete regionali è stata la 23enne di Laives in forza al Gruppo Sportivo Mendelspeck Alessia Missiaggia, ottava delle élite. Per lei è arrivata la maglia di campionessa altoatesina della categoria, che gli è stata consegnata a fine gara dal presidente della Federciclismo bolzanina Paolo Appoloni.
Tra le trentine, invece, la migliore è stata la cembrana di Palù di Giovo Sara Piffer, dodicesima nella graduatoria riservata alle junior.
I chilometri da percorrere erano 80, con un circuito pianeggiante di quattro chilometri da ripetere venti volte.
Le ragazze del Mendelspeck, dirette in ammiraglia da Renato Pirrone, hanno provato a più riprese a movimentare la corsa, cercando di cogliere un risultato di prestigio sulle strade di casa.
Francesca Pisciali è stata tra le più attive, ma il gruppo non ha mai lasciato spazio alle fughe, trainato principalmente dalla Isolmant, al lavoro per portare in volata la capitana designata Emanuela Zanetti.
La gara è stata comunque selettiva, con circa la metà delle 137 partenti costrette ad abbandonare la corsa prima del termine.
Nei dieci chilometri finali è arrivata l'azione più significativa, promossa da Vania Canvelli (Mendelspeck) e da altre due atlete.
Il terzetto sembrava poter scombinare i piani alle velociste, ma anche in questo caso il plotone è riuscito a operare il ricongiungimento.
La gara si è dunque decisa in volata, sul rettilineo d'arrivo di via Marco Polo, dove Vanessa Michieletto si è imposta con margine su Zanetti e Fiorin.
Tra le junior, in gara assieme alle élite ma con classifica a parte, la vittoria è andata alla 18enne bergamasca del team Valcar Francesca Pellegrini, alla quarta affermazione stagionale. Seconda la marchigiana Eleonora Ciabocco, terza la veneta Michela De Grandis.

Alessia Missiaggia con il presidente della Fci bolzanina Paolo Appoloni
Alessia Missiaggia con il presidente della Fci bolzanina Paolo Appoloni

Classifica Donne Open

1. Vanessa Michieletto (Top Girls) 80 km 2h00’52” (media 39,713 km/h)
2. Emanuela Zanetti (Isolmant)
3. Sara Fiorin (Team Gauss)
4. Carlotta Borello (GB Team)
5. Beatrice Caudera (Team Gauss)
6. Giulia Giuliani (Gb Team)
7. Maria Pia Chiatto (Acca Due O)
8. Alessia Missiaggia (Mendelspeck)
9. Caris Cosentino (Mendelspeck)
10. Martina Grisleri (Born to Win)
15. Francesca Pisciali (Mendelspeck)
16. Angela Oro (Mendelspeck)
21. Eva Maria Gatscher (Mendelspeck)

Classifica Donne Junior

1. Francesca Pellegrini (Valcar)
2. Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme)
3. Michela De Grandis (Uc Conscio)
4. Serena Brillante Romeo (Valcar)
5. Elisa De Vallier (Uc Conscio)
6. Marta Pavesi (Valcar)
7. Camilla Lazzari (Team Wilier)
8. Giorgia Serena (Lady Zuliani)
9. Alice Carniato (Uc Conscio)
10. Esther Gazzola (Breganze Millenium)
12. Sara Piffer (Vo2 Pink)
28. Alice Toniolli (Breganze Millenium)

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.