Varie
lunedì 30 aprile 2018
CICLISMO
Trentin, Capra e Cazzaniga a braccia alzate

L’ultima domenica di aprile ha regalato un tris di vittorie ai giovani corridori trentini impegnati fuori regione. A Rubano (Padova) è andato a segno l’allievo del Veloce Club Borgo Riccardo Trentin, mentre gli Esordienti Lorenzo Cazzaniga (Cc Gardolo) e Thomas Capra (Vc Borgo) hanno imposto la loro legge allo sprint a Nave, in provincia di Brescia, dove sono saliti sul podio anche Alessandro Noto (Montecorona) e Riccardo Galante (Grafiche Zorzi Storo).
Trentin, cugino del professionista della Mitchell-Scott Matteo, ha vinto la volata che ha deciso il GP di Rubano, corsa per allievi di 61 km (media 41,309 km/h) dopo che avevano tentato la sortita i suoi compagni di squadra Libardi e Andreaus. Quest’ultimo ha poi chiuso sesto nello sprint di gruppo, vinto da Trentin su Christian Pase del Gs Pasiano. Nella stessa corsa, buon ottavo posto per Andrea Fabiani del Cc Forti e Veloci.
Assieme a Trentin sono saliti sul gradino più alto del podio anche Lorenzo Cazzaniga e Thomas Capra. Cazzaniga, già vittorioso a inizio stagione a Spini di Gardolo, ha primeggiato anch’egli in volata al termine della selettiva gara andata in scena a Nave (Brescia), dove i trentini hanno letteralmente dominato la scena tra i classe 2004. Alle spalle dell’alfiere del Cc Gardolo, infatti, si sono classificati Alessandro Noto (Montecorona) e Riccardo Galante (Grafiche Zorzi Storo), secondo e terzo.

Il podio tutto trentino: a partire da sinistra Noto, Cazzaniga e Galante
Il podio tutto trentino: a partire da sinistra Noto, Cazzaniga e Galante

Nella corsa dei “primo anno”, invece, la volata vincente è stata quella del portacolori del Veloce Club Borgo Thomas Capra, che ha centrato la quinta affermazione stagionale precedendo Daniele Bono (Gs Ronco) e Simone Gualdi (Gazzanighese).

Thomas Capra (al centro) sul podio della gara di Nave
Thomas Capra (al centro) sul podio della gara di Nave

Bene anche lo junior ex Forti e Veloci ora in forza all’Ausonia Patrick Ceka, terzo alla 65esima edizione della Coppa Caduti di San Lorenzo a Parabiago (Milano), dove si è imposto il parmense Mattia Pinazzi. La esordiente Sara Piffer (Velo Sport Mezzocorona), campionessa provinciale di categoria, ha trovato nuove conferme a Bovolone (Verona), quarta assoluta e seconda tra le primo anno. Sempre a Bovolone, ma tra gli allievi, ottavo Matteo Calovi della Ciclistica Dro.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Inserire almeno 4 caratteri