SporTrentino.it
Professionisti

Giro Virtual: a Campiglio vince la Bahrain-McLaren

Non c’è stato lo spettacolo che sa infiammare gli appassionati, non c’è stato un arrivo a braccia alzate, ma c’è stata comunque la sfida. A vincerla, dopo aver affrontato le rampe della salita che da Pinzolo porta a Madonna di Campiglio, è stata la Bahrain-McLaren di Fred Wright e Rafa Valls, che in coppia si sono aggiudicati la quarta delle sette tappe del Giro d’Italia Virtual, la prima con arrivo in salita.

Vingegaard (Jumbo-Visma) e Valls (Bahrain-McLaren) sui rulli
Vingegaard (Jumbo-Visma) e Valls (Bahrain-McLaren) sui rulli

Per vedere all’opera sulle strade rendenesi i big del ciclismo mondiale bisognerà attendere fino il mese di ottobre (dal 3 al 25), ma per l’ufficialità bisognerà attendere ancora qualche settimana, in base all’evolversi dell’emergenza sanitaria. Martedì 5 maggio, intanto, l’Unione Ciclistica Internazionale comunicherà il calendario gare per la stagione 2020. In quel momento se ne saprà di più: Madonna di Campiglio, intanto, ha già rinnovato la propria disponibilità a ospitare un arrivo di tappa del Giro d’Italia 2020, anche in versione autunnale.
Per ora ci si deve accontentare dello corsa virtuale, che questa settimana è approdata in Trentino con la Val Rendena-Madonna Di Campiglio. Ieri, mercoledì 29 aprile, si sono sfidati i professionisti, mentre i circa 7000 cicloamatori che hanno aderito all’iniziativa avranno tempo fino a domani, primo maggio, per affrontare il percorso della quarta tappa.
I chilometri da percorrere sono 25,9, con 930 metri di dislivello, partenza da Villa Rendena e arrivo a Campiglio, al termine di una salita di 12,5 chilometri, con pendenza media del 5,7% e massima del 9%.
Nella prova riservata ai professionisti, che prevede una classifica a squadre stilata in base alla somma dei tempi fatti segnare dai due atleti schierati da ogni formazione, la miglior prestazione è stata fatta segnare da Fred Wright (56'56"). Il britannico, in gara assieme al compagno di squadra Rafa Valls (terzo in 59’59”), ha regalato il successo di tappa alla Bahrain-McLaren. Sul secondo gradino del podio, staccata di 9’31”, è salita l’Astana Pro Team, al via con Gorka Izaguirre (secondo tempo per lui in 59’03”) e Alxander Aranburu. Il team kazako ha comunque conservato la Maglia Rosa del Giro d’Italia Virtual con un vantaggio di 18'33" sulla Bahrain-McLaren e di 20'53" sulla Nazionale Italiana, che si è classificata quinta nella tappa campigliana schierando al via il vincitore del Giro delle Fiandre Alberto Bettiol (sesto tempo di giornata in 1h02’36”) e l’under 23 Alessandro Fancellu.

Pink Race, successo di tappa per la Nazionale Italiana

Nella Pink Race successo di tappa per la Nazionale Italiana (tempo complessivo di 02h17'15") con Soraya Paladin e Marta Cavalli. Trek-Segafredo a 05'04", con Elisa Longo Borghini (miglior tempo tra le donne in 1h07'05") e Lizzie Deignan. Astana Women's Team terza a 12'20".
La Trek-Segafredo ha conservato il primo posto nella classifica generale con 29'39" sulla Nazionale italiana e 1h15'52" sull'Astana Women's Team.

Elisa Longo Borghini impegnata sui rulli
Elisa Longo Borghini impegnata sui rulli

La prossima tappa del Giro Virtual si terrà tra sabato 2 e martedì 5 maggio e vedrà i partecipanti sfidarsi lungo i 30 km conclusivi della 20esima frazione della corsa rosa 2020, la Pinzolo-Laghi di Cancano.

Oggi il Giro d’Italia Legends

I grandi ex (Legends) torneranno a sfidarsi oggi, giovedì 30 aprile. In gara, assieme al vincitore dell'ultima tappa Matteo Montaguti, ci saranno anche il moriano Alessandro Bertolini, Ivan Basso, Stefano Garzelli, Alessandro Ballan, Claudio Chiappucci, Andrea Tafi, Stefano Allocchio, Alessandro Bertolini.

Classifica professionisti Villa Rendena-Campiglio

1. Bahrain-McLaren (Fred Wright e Rafael Valls) 1h56’55”
2. Astana (Alexander Aranburu e Gorka Izagirre) a 9’31”
3. Jumbo Visma (George Bennett e Jonas Vingegaard) a 9’43”
4. Bardiani Csf Faizanè (Giovanni Carboni e Luca Covili) a 10’56”
5. Nazionale Italiana (Alberto Bettiol e Alessandro Fancellu) a 14’16”
6. Androni Sidermec (Alessandro Bisolti e Matteo Spreafico) a 21’13”
7. Vini Zabù Ktm (Etienne Van Empel e Manuel Bongiorno) a 27’51”

Classifica donne élite Villa Rendena-Campiglio

1. Nazionale Italiana (Marta Cavalli e Soraya Paladin) 2h17’15”
2. Trek Segafredo (Elisa Longo Borghini e Lizzie Deignan) a 5’04”
3. Astana Women’s (Katia Ragusa e Liliana Moren) a 12’20”

Autore
Luca Franchini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.