Pista
martedì 9 luglio 2019
CICLISMO
Paternoster oro nell’eliminazione agli Europei

Se il buon giorno si vede dal mattino, Letizia Paternoster è destinata a lasciare il segno e a essere incoronata regina anche ai campionati europei junior e under 23 di ciclismo su pista di Gent. La ventenne nonesa, infatti, ha aperto con il “botto” la sua esperienza alla rassegna continentale belga e si è infilata al collo la medaglia d’oro nella corsa a eliminazione under 23, precedendo nella volata per il titolo la portoghese Maria Martins e la belga Shari Bossuyt.

Il podio dell'eliminazione under 23 con Letizia Paternoster al centro
Il podio dell'eliminazione under 23 con Letizia Paternoster al centro

Quello conquistato ieri è il decimo oro continentale della carriera per la classe 1999 di Revò, che riesce sempre a tirare fuori il meglio di sé quando sente profumo di medaglie e che, sempre su pista, vanta già anche cinque ori iridati da junior e tre “metalli” ai Mondiali assoluti (un argento e due bronzi).
A vent’anni ancora da compiere – li compirà il 22 luglio prossimo – Letizia vanta già un palmares di assoluto rispetto e rappresenta una delle carte pesanti dell’Italia del ciclismo per le Olimpiadi del prossimo anno. Nella corsa a eliminazione disputata nel pomeriggio odierno, la Paternoster ha dimostrato forza e grande personalità, abbinate all’acume tattico.
Ne è uscita una splendida vittoria, a cui se ne potranno aggiungere altre nei prossimi giorni. Domani mattina, infatti, la nonesa in forza alle Fiamme Azzurre e alla Trek Segafredo tornerà in pista per le qualificazioni dell’inseguimento a squadre assieme a Martina Alzini, Elisa Balsamo e Vittoria Guazzini. Un quartetto di grande spessore, che potrà puntare alle finali per le medaglie di giovedì.
Venerdì quindi, Letizia sarà impegnata nella corsa a punti, per poi chiudere domenica con la madison, schierata dal Ct Dino Salvoldi assieme a Elisa Balsamo.
Domani (mercoledì 10 luglio) sarà in gara anche l’altro atleta trentino presente alla rassegna continentale, il portacolori della Campana Imballaggi Edoardo Zambanini. Lo junior di Dro sarà impegnato nell’inseguimento a squadre e sabato prenderà parte anche alla corsa a punti.

Ordine d’arrivo eliminazione under 23 donne


1. Letizia Paternoster (Italia)
2. Maria Martins (Portogallo)
3. Shari Bossuyt (Belgio);
4. Frida Knutsson (Svezia)
5. Maria Rostovtseva (Russia)
6. Mylene De Zoete (Olanda)
7. Katerina Kohoutkova (Rep. Ceca)
8. Anna Docherty (Gran Bretagna);
9. Olivija Baleisyte (Lituania)
10. Johanna Kitti Borissza (Ungheria)
11. Autumn Collins (Irlanda)
12. Lena Charlotte Reissner (Germania)
13. Karalia Savenka (Bielorussia)
14. Michelle Anders (Svizzera)
15. Marta Jaskulska (Polonia)
16. Kseniia Fedotova (Ucraina)
17. Claire Faber (Lussemburgo)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri