Varie
mercoledì 5 giugno 2019
CICLISMO
Ufficializzati i percorsi della Tre Giorni Comano Dolomiti

A poco meno di un mese dal via, sono stati ufficializzati i percorsi della nuova «Tre Giorni Comano Dolomiti», che dal 28 al 30 giugno prossimi vedrà protagoniste sulle strade delle Giudicarie Esteriori le giovani promesse delle due ruote provenienti da tutta Italia, a cui si aggiungerà anche la rappresentativa nazionale tedesca della categoria allieve.
L’evento - organizzato da Società Ciclistica Storo, Comano Bike e altre realtà locali, con il supporto logistico della locale Azienda per il Turismo - proseguirà lungo la strada tracciata dalle tre edizioni dei campionati italiani esordienti e allievi delle Terme di Comano e aprirà le porte, nella prima giornata, anche ai baby ciclisti della categoria Giovanissimi, precisamente G4, G5 e G6.
Questi ultimi, assieme a esordienti e allievi, sia maschili che femminili, apriranno il lungo weekend di gare venerdì sera dando vita a una spettacolare “tipo pista” lungo la centralissima via Cesare Battisti a Ponte Arche, già teatro degli arrivi delle corse tricolori del 2016, 2017 e 2018.
Nella prima «Notturna delle Terme di Comano» gli atleti si confronteranno su un percorso di 800 metri: per i giovanissimi è prevista una corsa a punti a batterie, mentre per esordienti e allievi il programma verrà aperto da una gara di scratch. Quest’ultima farà da prova di qualificazione per la successiva corsa a punti, valevole per assegnare le prime maglie di leader della Tre Giorni, che saranno assegnate per le categorie allievi maschili e femminili ed esordienti donne.
Sabato 29 giugno, invece, sarà la volta della seconda edizione della CronoBleggio, gara che ha debuttato con successo nell’ottobre scorso. Lo start verrà dato dal Municipio di Bleggio Superiore a Santa Croce e l’arrivo sarà allestito nell’incantevole Borgo di Rango, con un tracciato di 5 chilometri per allievi e allieve e uno più breve (4 chilometri con un profilo altimetrico inferiore) per esordienti maschi e donne.
La chiusura, domenica 30 giugno, spetterà alle gare in linea del Gran Premio Palafitte di Fiavé. Partenza e arrivo, per tutte le corse in programma, saranno allestiti in piazza San Sebastiano a Fiavé, con il km 0 posto sulla SS421 (all’altezza dello stabilimento Erika Eis), raggiunto dopo un breve tratto di trasferimento. I primi a montare in sella, alle 9.30, saranno gli allievi che, dopo il via, rientreranno in paese per affrontare 8 giri del nuovo circuito “del Latte”. Il tracciato (di 4,2 chilometri) ripercorrerà in parte il sentiero enogastronomico tra Fiavé, Favrio e la zona archeologica Patrimonio Unesco, sentiero che sarà inaugurato domenica 9 all’interno del primo Festival del Latte di Favrio.
A quel punto rimarranno da coprire due tornate del collaudato e più impegnativo circuito “don Guetti”, disegnato tra Fiavé, l'Altopiano del Bleggio e la Piana del Lomaso, anello di 15 chilometri già affrontato nelle gare tricolori dei tre anni scorsi. La novità, rispetto ai campionati italiani, sarà rappresentata dall’arrivo in piazza a Fiavé, raggiunto dopo 65 chilometri di gara.
Nel pomeriggio, quindi, spazio alle due corse in rosa. Alle 14.30 toccherà alle esordienti, che dopo il via affronteranno il medesimo tratto di “lancio” della corsa allievi, per poi affrontare quattro giri del circuito “del Latte” e un ultimo tratto che le porterà a imboccare la strada in leggera salita fino al traguardo. I chilometri da percorrere, in questo caso, saranno 23,300.
A chiudere la giornata, alle 16, saranno le allieve, che si confronteranno sul medesimo tracciato dei pari categoria maschi, coprendo però un solo giro del circuito “don Guetti”, per i totali 50,2 chilometri.
A curare gli aspetti legati all’ospitalità, come anticipato, sarà l’Azienda per il Turismo Terme di Comano-Dolomiti di Brenta, contattabile per qualsiasi esigenza legata al soggiorno di atleti, tecnici e appassionati in concomitanza con l’evento.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,938 sec.

Inserire almeno 4 caratteri