Varie
giovedì 20 aprile 2017
CICLISMO
«Terme di Comano 2017» in vetrina al Tour of The Alps

I Campionati Italiani Esordienti e Allievi delle Terme di Comano, che l'8 e 9 luglio prossimi torneranno per il secondo anno consecutivo nell'ambito territoriale delle Giudicarie Esteriori, hanno goduto di una importante vetrina in occasione dell'arrivo di tappa a Cles del Tour of the Alps, che domani vivrà il proprio ultimo e decisivo atto con la Smarano-Trento.
La tappa conclusiva della importante corsa professionistica internazionale a tappe renderà omaggio agli Italiani Giovanili transitando da Fiavé, località che ospiterà le partenze delle sei gare tricolori, tre al maschile e altrettante al femminile, con al via le migliori 800 promesse del ciclismo nazionale dai 13 ai 16 anni.
Si tratterà di una simbolica “benedizione” da parte dei big delle due ruote per i giovani talenti emergenti, che sognano un giorno di riuscire a ricalcare le orme dei grandi protagonisti della manifestazione organizzata dal Gs Alto Garda.
A legare ulteriormente la rassegna tricolore e il grande ciclismo è la tradizione a due ruote delle Terme di Comano, che nel 1976 e nel 2007 ospitò due arrivi di tappa del Giro d'Italia, ricordando anche i 25 anni di storia (dal 1983 al 2008) del Giro d'Oro, corsa che nel 2002 regalò la prima importante vittoria della carriera a Damiano Cunego, in questi giorni impegnato proprio al Tour of the Alps. Il transito sulle strade da dove ha spiccato il volo verso una splendida carriera agonistica rappresenteranno per il corridore veronese un felice “flashback”.
L'appuntamento con i Campionati Italiani delle Terme di Comano, presentati ieri a Cles alla stampa al seguito del Tour of the Alps dal presidente del comitato organizzatore Angelo Zambotti e dal presidente della Federciclismo trentina Dario Broccardo, sarà per le giornate di sabato 8 e domenica 9 luglio, con le tre gare femminili in programma nella prima giornata e quelle maschili il giorno successivo.

Il presidente della Fci trentina Broccardo e il presidente del C.O. Angelo Zambotti durante la presentazione (foto Natascia Mosna)
Il presidente della Fci trentina Broccardo e il presidente del C.O. Angelo Zambotti durante la presentazione (foto Natascia Mosna)

L'evento più importante della stagione per le categorie giovanili, organizzato dalla Società Ciclistica Grafiche Zorzi Storo e dall'Apt Terme di Comano-Dolomiti di Brenta, tornerà nella località rinomata per le proprie acque terapeutiche per il secondo anno consecutivo: un'occasione resa possibile dagli ottimi standard tecnici e qualitativi garantiti alla manifestazione dal comitato organizzatore, che ha visto premiati i propri sforzi dalla Federazione Ciclistica Italiana.
I percorsi di gara, che verranno ufficializzati a breve, ricalcheranno quelli dell'edizione 2016, con alcuni interventi migliorativi. Le zone interessate saranno sempre quelle dei territori di Comano Terme, Fiavé, Bleggio Superiore e Stenico. È già stata confermata la salita finale del Ponte dei Servi, inserita nel circuito finale delle Terme, pronta a fare ancora una volta da trampolino di lancio per i pretendenti al titolo.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri